Quantcast
All'aeroporto di Orio il parcheggio si paga con lo smartphone - BergamoNews
La novità

All’aeroporto di Orio il parcheggio si paga con lo smartphone

L'accordo tra SEA, UBI Banca e SIA: il servizio 'Jiffy' associa il numero di cellulare alla targa. È il primo caso in Italia

Ora la sosta ai parcheggi P2 e P3 dello scalo aeroportuale di Orio al Serio, gestiti da ViaMilano Parking, si può pagare utilizzando lo smartphone, grazie al servizio ‘Jiffy’ reso disponibile da UBI Banca e SIA.

Con Jiffy è possibile accedere al parcheggio attraverso la lettura della targa del proprio autoveicolo tramite telecamere, e al momento dell’uscita pagare la sosta via smartphone.

Si tratta di un’operazione facile e veloce: dopo aver attivato Jiffy, occorre registrarsi sul sito di SEA (http://www.viamilanoparking.eu/it) e inserire la targa che verrà associata al numero di cellulare.

Jiffy, lanciato da UBI Banca e SIA sin dal 2014 per trasferire denaro in tempo reale tra privati, è oggi un sistema di pagamento digitale alternativo al contante e complementare agli strumenti più tradizionali, come le carte di credito.

I vantaggi per il cliente

Utilizzando Jiffy, il cliente del parcheggio gestito da ViaMilano Parking può effettuare un pagamento in pochi semplici passaggi, con addebito diretto sul proprio conto corrente o sulla propria carta con IBAN. Non è quindi necessario recarsi alle casse per il pagamento che, grazie all’utilizzo dello smartphone, avviene in modo semplice e immediato. La transazione, pur essendo veloce, avviene in ambiente bancario sicuro, protetto da credenziali di accesso. Con questa iniziativa ViaMilano Parking, Gruppo SEA, conferma il proprio impegno a offrire ai suoi clienti soluzioni che semplificano la fruizione dei servizi nelle aerostazioni.

Le transazioni tramite smartphone in crescita

Il pagamento via smartphone della sosta ai parcheggi aeroportuali gestiti da ViaMilano Parking all’aeroporto di Milano Bergamo, i primi ad offrire questa possibilità in Italia, si colloca nell’evoluzione generale dei cashless payment.

A livello nazionale, i volumi delle transazioni con carta di debito e credito hanno mostrato nel biennio 2016-2017 un trend di crescita di circa il 50% (attestandosi a 46 MLD € per il 2017) e le transazioni digitali via smartphone sono aumentate del 60% (raggiungendo a fine 2017 6,7 MLD € complessivi).

“L’innovativa user experience studiata con ViaMilano Parking” afferma Natascia Noveri, responsabile Marketing di UBI Banca “conferma il costante impegno dell’Istituto nel semplificare le esperienze di pagamento dei clienti in tutte le occasioni in cui è preferibile, per comodità e velocità, una alternativa al contante”.

“Grazie alla partnership con UBI Banca e SIA, ViaMilano Parking conferma la propria “digital mission” verso la clientela degli aeroporti milanesi offrendo i migliori e più innovativi servizi di pagamento. Jiffy permette di soddisfare in modo efficiente, semplice e veloce le richieste di una clientela esigente come quella aeroportuale, dove il tempo è sempre più un bene prezioso; con Jiffy non occorre più passare alle casse per pagare il parcheggio: si entra e si esce con il proprio smartphone”, ha dichiarato Giuseppe Zaffaroni, responsabile ViaMilano Parking di SEA.

“L’accordo con ViaMilano Parking e UBI Banca ci permette di raggiungere un altro importante traguardo facendo evolvere il servizio Jiffy anche per il pagamento della sosta nei parcheggi aeroportuali. Una nuova modalità che sfrutta tutte le potenzialità e l’innovazione del mobile in termini di semplicità, comodità e velocità, con addebito in totale sicurezza direttamente sul proprio conto corrente”, commenta Marco Polissi, Responsabile Jiffy di SIA.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Area confiscata Seriate
Il verdetto del tar
Seriate vince ricorso contro Orio Big Park: “L’area confiscata diventa bene comunale”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI