RB Bagattini cerca personale: con annuncio a caratteri cubitali lungo la Briantea - BergamoNews
L'idea

RB Bagattini cerca personale: con annuncio a caratteri cubitali lungo la Briantea

Idea estremamente pratica ed efficace visto che ogni giorno, sul quel tratto di strada che collega la città di Bergamo con Como transitano migliaia di mezzi.

La RB Bagattini di Zandobbio cerca personale. Ma come lo fa? Con un annuncio scritto a caratteri cubitali su un pannello posizionato lungo la strada statale Briantea, fuori dall’ufficio commerciale situato a Palazzago.

Idea estremamente pratica ed efficace visto che ogni giorno, sul quel tratto di strada che collega la città di Bergamo con Como transitano migliaia di mezzi, in entrambi i sensi di marcia. Non può sfuggire l’intraprendenza e la creatività messa in campo dall’azienda di Zandobbio, proprio rispetto al flusso di auto che ogni minuto attraversano la Briantea e ad un cartello che non può passare inosservato.

La Bagattini, fondata nel 1951 da Angelo Bagattini, è attiva principalmente nel settore delle piastre per pavimentazioni esterne, sia in pietra naturale che ricostruita. A fine 2015, con l’acquisizione del marchio Record, alla gamma di prodotti si sono aggiunti masselli, blocchi e muri di contenimento terra.

A proposito “Assumiamo operaio – recita il cartello – con competenze elettriche-elettroniche e uso carrello elevatore”. L’annuncio si chiude con il numero per fissare un appuntamento: 035.556055.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it