BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’Alta via delle Grazie: il pellegrinaggio che unisce 17 Santuari mariani tra Val Seriana e Sebino foto

Sono 315 km e 12 giorni di percorso a piedi, con andata e ritorno dalla città di Bergamo ai luoghi più suggestivi della valle orobica: un contesto unico di Santuari, chiese, sentieri, natura, arte, cucina e ospitalità low cost nel magnifico scenario naturale del fiume Serio.

Più informazioni su

L’Alta Via delle Grazie è un nuovo Cammino di pellegrinaggio che collega diciassette Santuari mariani lombardi posti nel contesto ambientale della Val Seriana e Alto Sebino, in Provincia di Bergamo.
Sono 315 km e 12 giorni di percorso a piedi, con andata e ritorno dalla città di Bergamo ai luoghi più suggestivi della valle orobica: un contesto unico di Santuari, chiese, sentieri, natura, arte, cucina e ospitalità low cost nel magnifico scenario naturale del fiume Serio.

Il Cammino di Sant’Agostino

Il Cammino di Sant’Agostino è un pellegrinaggio di 620 km per 26 giornate di percorso a piedi, operativo da diversi anni a collegare cinquanta Santuari mariani in sette Province lombarde. Tale Cammino guida il pellegrino sui luoghi agostiniani di Rus Cassiciacum, Milano e infine Pavia, ove sono custodite e venerate le reliquie del Santo della Grazia. E’ questo dunque un percorso che collega i punti emblematici della vita di Sant’Agostino in Europa: Rus Cassiciacum luogo della conversione, Milano città del Battesimo la notte di Pasqua del 387 d.C. e Pavia longobarda, la meta ultima.
Al fine di ampliare a livello lombardo questo Cammino lungo il notevole patrimonio di Santuari presenti nella Regione, già nel 2017 l’Associazione Cammino di Sant’Agostino ha sviluppato un nuovo itinerario lungo la valle del fiume Adda sino all’Alta Valtellina, definendo la cosiddetta “Rosa Rampicante” un percorso a piedi per 18 giorni lungo la dorsale dell’Adda e del Lario lecchese sino all’alta Valtellina, disegnando un percorso (che nel tratto iniziale coincide col percorso esistente agostiniano) di circa 380 km e nuovi 16 santuari visitati sulla direttrice Pavia – Milano – Lecco – Sondrio – Tirano – Bormio.
Con lo scopo di far crescere una rete interconnessa di Cammini lombardi e dando così continuo seguito a un’operazione di “scoperta lenta” dei luoghi devozionali della Regione, nella primavera 2018 l’Associazione – di concerto e in sinergia con alcuni appassionati dei cammini europei residenti in Provincia di Bergamo – ha ritenuto utile collaborare all’organizzazione dell’Alta Via delle Grazie, un nuovo Cammino che – partendo e terminando nella città di Bergamo – interconnette e mette in rete ulteriori e ben noti luoghi di devozione mariana nel pregevole contesto naturalistico della valle del fiume Serio e del Lago d’Iseo. Tale novità determina l’aggiunta di 18 santuari a quello che sta diventando un esteso ma coerente network di percorsi di Cammino, non snaturando ed anzi amplificando la valenza devozionale del percorso agostiniano originario.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.