BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

World kiss day: vi ricordate il vostro primo bacio?

Entra nel vivo la rubrica di BGY dedicata alle indimenticabili esperienze della vita: le prime volte

Più informazioni su

Siamo esseri che vagano sulla terra. A volte ci incrociamo, ci scambiamo sguardi e parole arrivando, spesso, a condividere o provare sentimenti. Viviamo però da soli, siamo “singoli” anche se, in un modo o in un altro, avvertiamo, prima o poi, il bisogno di legarci a qualcuno per sentirci più vivi: se il nostro cuore segue sempre la stessa frequenza arriverà il giorno in cui, abituati alla sua tranquillità, ci dimenticheremo di averlo, un cuore. Alla fine basta poco per riuscire a percepire il sottile passaggio da “vegetale” a “essere umano” se si rischia uscendo dalla propria individualità e ci si aggrappa a qualcuno, anche con un solo dito, per condividere un sentimento ma soprattutto sé stessi.

bacio

Forse il primo passo verso il tunnel buio dal quale difficilmente si esce – chiamasi “amore”- è proprio il “primo bacio”. Non importa se è “il primo bacio” della vita o della rinascita: lungo il percorso si sbaglia o semplicemente si cambia o ci si ritrova.
Non sono la vostra “migliore amica esperta” e men che meno voglio scrivere un articolo alla “Cioè” con tanto di quiz su “rispondi alle domande e ti dirò chi è l’attore che dovresti baciare”. Nessuno mai riuscirà ad insegnarvi come si dà il primo bacio: per favore almeno l’amore praticatelo con la vostra testa (il cuore è sottinteso).
Non è mia intenzione svelare il mistero di quest’incontro di labbra ma vi assicurò che tutte le “prime volte” saranno diverse -forse avrete solo fatto pratica arrivando a condividere questo momento più in simbiosi- ma porteranno tutte allo stesso buio che, se vero, un po’ di luce ha sempre.

il primo bacio

Io mica lo sapevo che il bacio che tanto aspettavo sarebbe stato la chiave che poi avrei perso. Io, lucchetto un po’ arrugginito, sono rimasto aperto per un po’ finché non sono riuscito a chiudermi.
Io mica lo sapevo che il bacio che tanto ho sognato sarebbe stato la chiave che poi mi avrebbe aiutato a sentirmi viva. Io, essere che vagava a caso sulla terra, da quel giorno ho trovato qualcuno che mi ha preso per mano anche se cammina un po’ più veloce di me.
Ogni azione ha una conseguenza e baciare qualcuno significa dare conferma dei propri sentimenti.
Non fatelo a caso, fatelo prudentemente.

Confido ancora nei primi baci veri e non dati in discoteca, nell’amore naturale ma non casuale. Negli sbagli senza rimpianti, nei primi baci che danno il via a un percorso tortuoso ma condiviso e alle gaffe perchè nessuno ce lo insegna ma l’essere umano, nel suo inconscio, sa come si fa.

Disegno di Filip Enea

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.