BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Innovation IT”: arriva a Bergamo il primo festival

Il festival si svolgerà all’interno del Lazzaretto nelle giornate di sabato 8 e domenica 9 settembre

Si chiamerà “Download Innovation IT Festival” il primo festival organizzato a Bergamo dedicato all’innovazione IT. L’iniziativa si svolgerà all’interno del particolare scenario del Lazzaretto sabato 8 e domenica 9 settembre e vedrà proposte numerose iniziative organizzate da Comune di Bergamo in collaborazione con Sorint.lab, azienda bergamasca leader nel settore.

Fra le iniziative proposte dedicate sia ad addetti ai lavori che ad appassionati del mondo IT vi saranno oltre 30 sessione tecniche rivolte ai professionisti del settore, numerosi workshop ed eventi dedicati sia a famiglie che ai più giovani: “Il festival vedrà innanzitutto l’organizzazione di una delle tappe del Road Show ANCI alla quale saranno invitati a Bergamo per due giorni tutti gli assessori all’innovazioni delle città capoluogo italiane, inoltre vi sarà la presentazione delle dieci società che si accederanno al finanziamento del crowfounding presentato dall’amministrazione, mentre all’intero del Lazzaretto sarà presente un corner per login a SPID che permetterà ai cittadini di imparare ad utilizzare il codice unico che a partire dalla fine del 2019 sarà attivo per tutti i servizi telematici comunali”, spiega Giacomo Angeloni, assessore all’innovazione del Comune di Bergamo.

Una manifestazione che saprà soddisfare tutte le tipologie di gusti, dai più piccoli con sessioni di coding (regole basilari per sviluppare progetti telematici) ai laboratori rivolto ai ragazzi per la programmazione di videogame sino alle conferenze dedicate ai genitori sulla prevenzione sui rischi degli E-Games, senza dimenticare le tradizionali sfide di videogame. Nonostante ciò l’evento più atteso del festival sarà la ventiquattr’ore ininterrotta di Hackaton, come illustra Federico Boffa, vicepresidente di Sorint.Lab: “Per Hackaton si tratta di un concorso che abbiamo scelto duri ventiquattr’ore alla quale partecipano persone con una buona conoscenza informatica che si dividono in squadre ed alle quali viene proposto un tema su cui sviluppare il progetto. Questi avranno dodici ore per trovare un’idea, mentre nel tempo restante dovranno rendere attivo il progetto sviluppato. In questo caso il progetto sarà basato sulle esigenze presentate dal Comune di Bergamo e riguarderanno un servizio utilizzabile dai cittadini”.

In conclusione il Festival vedrà la partecipazione anche di alcune scuole, che prenderanno parte ad un concorso intitolato a Gianfranco Marilli, fondatore di Sorint.labscomparso lo scorso gennaio: “Prenderanno parte classi di ITIS e licei con indirizzo scienze applicate e nel caso degli alunni del quinto anno verranno premiate con una borsa di studio le migliori tesine, mentre per i ragazzi del terzo – quarto anno vi sarà in palio una settimana di stage nelle nostre sedi internazionali per i migliori lavori di gruppo – aggiunge Francesca Bastianelli, responsabile Marketing & Communication di Sorint.lab – Il concorso seguirà lo spirito di Gianfranco Marilli che puntava anche in azienda sui giovani e vedrà il proprio epilogo con la premiazione di sabato 8 settembre”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.