BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Presunti favori a imprenditore in cambio di denaro: ex direttore Inps resta ai domiciliari

La decisione del Tribunale del Riesame

Più informazioni su

Angelo D’Ambrosio resta ai domiciliari. L’ex direttore dell’Inps di Bergamo (poi a Sondrio) è stato arrestato un mese fa per corruzione per dei presunti favori a un imprenditore in cambio di denaro quando lavorava a Bergamo.

Il pm, Nicola Preteroti, aveva chiesto il carcere per una chiamata fatta da D’Ambrosio con il proprio telefono a un dipendente dell’Inps. Una telefonata senza risposta, ma sufficiente per violare il divieto di comunicare con l’esterno.

Da qui la richiesta del gip di aggravare la misura con il carcere. Misura respinta. La procura ha deciso di ricorrere al Riesame e nel corso di giovedì 5 luglio è arrivata la decisione: D’Ambrosio, difeso dall’avvocato Marcello Caci, resta ai domiciliari.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.