BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al via gli ottavi dei Mondiali: la tv del 30 giugno

Per la prima serata in tv su RaiUno va in onda il film "Un'estate in Provenza"; su RaiDue "Lei è la mia follia"; su RaiTre "Ulisse: il piacere della scoperta", su Rete4 "Quello che so sull'amore", su Canale5 Uruguay-Portogallo, su Italia1 "Billy Elliot" e su La7 "Little Murders by Agatha Christie".

Terminata la fase a gironi, sabato 30 giugno cominceranno gli ottavi dei Mondiali di calcio Russia 2018, con tutti i match visibili in diretta e in chiaro su Canale5. Nella giornata di oggi si disputeranno due partite: Francia-Argentina alle 16 e Uruguay-Portogallo alle 20.
Le prime due squadre a scendere in campo, dunque, saranno Francia e Argentina, che si sfideranno a Kazan. La nazionale allenata da Deschamps ha vinto il gruppo C con 7 punti, frutto dei successi contro Australia e Perù e del pareggio contro la Danimarca nella giornata conclusiva. I sudamericani sono arrivati secondi nel gruppo D con quattro punti. Qualificazione con il brivido per Messi e compagni, che hanno avuto la meglio della Nigeria nell’ultima giornata dopo avere conquistato solamente un punto nei primi due incontri (1-1 con l’Islanda e il ko 0-3 contro la Croazia).
Alle 20, poi, sarà la volta di Uruguay-Portogallo in campo a Sochi. La nazionale allenata da Tabarez ha conquistato il primo posto nel gruppo A con nove punti: prima le vittorie di misura contro Egitto e Arabia Saudita, poi il netto 3-0 contro i padroni di casa della Russia. Il Portogallo, invece, ha chiuso il gruppo B al secondo posto con 5 punti come la Spagna (parità di differenza reti, ma un gol in più realizzato dalla nazionale allenata da Hierro). Pareggio 3-3 con tripletta di CR7 nella prima giornata contro le Furie Rosse, poi la vittoria 1-0 contro il Marocco e l’1-1 contro l’Iran nell’ultima giornata.
Gli ottavi proseguiranno domenica 1° luglio con Spagna-Russia alle 16, Croazia-Danimarca alle 20; lunedì 2 luglio con Brasile-Messico alle 16 e Belgio-Giappone alle 20; martedì 3 luglio con Svezia-Svizzera alle 16 e Colombia-Inghilterra alle 20.

Su RaiTre alle 21 l’appuntamento è con “Ulisse: il piacere della scoperta”. La puntata, intitolata “L’uomo e il mare”, racconterà come il mare abbia permesso alla vita di nascere e di evolversi sul nostro pianeta, e qual è lo stretto legame che unisce l’uomo e il mare.
Alberto Angela è a Genova, città marinara per eccellenza, per ripercorrere le tappe di questa lunga e affascinante avventura umana, nei suoi risvolti sia storici sia scientifici.

Su La7 alle 21.10 ci sarà il telefilm “Little Murders – By Agatha Christie”, con Marius Colucci.
Andranno in onda due episodi intitolati: “Abc” e “Non sono colpevole”. Nel primo, un serial killer si sta prendendo gioco dell’investigatore Larosière. La sua carriera potrebbe essere in serio pericolo. Nel secondo, Dopo l’improvvisa e misteriosa scomparsa di un filantropo, i sospetti di Emile Lampion e del commissario Larosière ricadono sui figli adottivi della vittima.

Per chi preferisse vedere un film, su RaiUno alle 21.25 c’è “Un’estate in Provenza”, con Jean Reno; su RaiDue alle 21.05 “Lei è la mia follia”, con Saxon Sharbino; su Rete4 alle 21.25 “Quello che so sull’amore”, con Gerard Butler; su Italia1 alle 21.20 “Billy Elliot”, con Jamie Bell; su Tv8 alle 21.15 “Ignoto”M e su Canale Nove alle 21.25 “Great Migrations”. Ancora, su Rai4 alle 21.15 “La rapina perfetta”, con Jason Statham; su La7D alle 21.30 “Lady Henderson presenta”, con Judi Dench; su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.15 “Maladonna”, con Paola Senatore; su La5 alle 21.10 “Inga Lindstrom – L’incantesimo di Sandbergen”, con Ilona Grubel; su Iris alle 21 “L’impero dei lupi”, con Jean Reno; e su Italia2 alle 21.25 “Il rito”, con Anthony Hopkins.

Rai5 alle 21.15 proporrà “Diario di ‘Amleto a Gerusalemme'”, teatro di e con Marco Paolini. Il percorso che ha portato alla messa in scena dello spettacolo “Amleto a Gerusalemme” è al centro del film-doc “Diario di Amleto a Gerusalemme”, in onda stasera. Il progetto di Gabriele Vacis e Marco Paolini ha radici molto lontane e prende le mosse da un’idea che nasce nel 2008 al Palestinian National Theatre di Gerusalemme Est sotto l’egida del Ministero degli Affari Esteri Italiano e della Cooperazione per lo Sviluppo: la fondazione di una scuola di recitazione per ragazzi palestinesi, la cui voglia di lavorare in teatro è più forte delle difficoltà di attraversare ogni giorno check-point e pregiudizi sociali. Regia di Giulietta Vacis.

Da segnalare, infine, su Mediaset Extra alle 19.35 “Mai dire mondiali” e su Real Time alle 19.10 il docu-reality “Vite al limite”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.