• Abbonati
La testimonianza

Piario, lettera di una mamma: “Medici speciali, per questo tutti i miei figli son nati qui”

Jessica Giudici, madre di tre bambini, racconta attraverso BgNews la sua esperienza al punto nascite dell'alta Valseriana, ora a rischio chiusura: "Avevo paura. Se non avessi avuto il loro incoraggiamento durante il primo parto, forse non avrei dato alla luce gli altri due"

Pubblichiamo la lettera che Jessica Giudici, mamma di tre bambini, ha inviato a Bergamonews per raccontare la sua esperienza al punto nascite di Piario. Uno dei tanti, tantissimi appelli che stanno girando in questi giorni per cercare di scongiurarne la chiusura.

Sono Jessica, mamma di tre figli tutti nati a Piario. Che dire? È un reparto eccezionale con un’équipe medica eccezionale, molto presente prima, durante e anche dopo il parto. Ho 28 anni e la mia prima figlia Victoria è nata quando ne avevo 20, nel 2010. Avevo paura, volevo piangere e urlare, ma la mia ostetrica mi è stata accanto come una madre dandomi un incoraggiamento che mi ha fatto stare bene, benissimo.

Il secondo, Lorenzo, è nato che avevo 25 anni. La paura era molta di più, ma trovai un’altra ostetrica meravigliosa, accompagnata da una ginecologa che mi stringeva la mano durante le spinte. La terza, Hilary, è nata a settembre 2017, e un’altra ostetrica meravigliosa mi ha seguita e fatto ridere tutto il tempo. Inoltre, il ginecologo che doveva finire il turno alle 17 è rimasto lì fino alla nascita della mia piccola.

Questo per rendere l’idea di come ti stanno accanto. Dopodiché mi sono state vicine anche nel post-parto le puricultrici disponibili ventiquattro ore al giorno per qualsiasi mio dubbio. Questo, anche una volta che ero tornata a casa. Se non avessi avuto questo incoraggiamento con la prima figlia, forse non avrei dato alla luce gli altri due!

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI