BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Le terme nel casinò, incontro tra le parti: la palla passa (anche) alla Sovrintendenza

Comune di San Pellegrino, Gruppo Percassi e Qc Terme si sono incontrati mercoledì. C'è fretta nel trovare un'intesa, ma il Comune chiede garanzie

Le parti si sono incontrate mercoledì 20 giugno: Comune di San Pellegrino, Gruppo Percassi e Qc Terme. Oggetto di discussione, la possibilità di ampliare gli spazi de centro termale nello storico casinò Liberty.

Le terme di San Pellegrino, proprietà di Percassi e gestite dal dicembre 2014 dal gruppo Quadrio Curzio, viaggiano intorno alle 150 mila presenze l’anno e vedono nel casinò una ghiotta opportunità per incrementare ulteriormente gli accessi.

Gli attori della trattativa – non è un mistero – sono orientati a trovare un’intesa, stando a quanto filtra anche con una certa fretta. Da chiarire, però, ci sarebbero ancora parecchi dettagli.

Se da un lato il Comune (ente proprietario) si dice interessato a vedere il casinò aperto tutto l’anno, dall’altro chiede garanzie per non snaturarlo a Gruppo Percassi (affittuario) e Qc Terme (potenziale subaffittuario).

L’obiettivo, dunque, è quello di trovare un equilibrio tra gli interesse di pubblico e privato. Per esempio, cercando di garantire le visite alla struttura indipendentemente dall’acquisto di un biglietto per le terme, e lasciando spazio alle iniziative comunali in fasce orarie e con modalità ben precise. Un compromesso, questo, che non troverebbe lo sfavore del privato, anche se eventuali formule andranno discusse e studiate tra le parti (in modo da non “pestarsi i piedi” nell’ottica di una futura convivenza).

Sulla questione, nelle prossime settimane, il Comune sentirà anche il parere della Sovrintendenza. Nel frattempo, come anticipato da Bergamonews, è già impossibile prenotare banchetti e feste di ricevimento come in passato: “la struttura non è e non sarà più adibita a queste destinazioni d’uso”, fanno sapere dal casinò.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.