BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Maturità, seconda prova: Aristotele al Classico e problemi di matematica allo Scientifico

È tempo di seconda prova per i maturandi italiani

Più informazioni su

Gli esami di maturità sono ormai nel loro pieno. Gli studenti hanno incominciato mercoledì 20 giugno con la prima prova che ha visto spiccare i nomi Bassani con Il giardino dei Finzi-Contini come analisi del testo, di De Gasperi e Aldo Moro per il tema storico e Alda Merini per il saggio breve artistico- letterario (LEGGI QUI LE TRACCE COMPLETE). Fra i maturandi orobici molto gettonato i saggi, in particolare la tipologia artistico – letterario e storico – politico, che hanno visto il favore trasversale fra giovani delle scuole presenti sul territorio cittadino, mentre non è piaciuto l’analisi del testo, scelta da pochi studenti.

Il secondo giorno di maturità prevede una prova specifica per ogni indirizzo che quest’anno prevede la versione di Greco al Classico e Matematica allo Scientifico. La grande assente anche per quest’anno è Fisica che, già nel 2017, veniva data per certa ma che è saltata per l’ennesima volta.

Ecco le tracce della seconda prova

Aristotele al Classico. L’Etica Nicomachea di Aristotele, da cui è tratta la versione scelta per il Classico, è una lunga e complessa raccolta di appunti del filosofo greco. Scritta in più di dieci anni, l’opera viene considerata il primo trattato nella storia sull’etica.

I “problemi” dello Scientifico. Al liceo Scientifico, dove la prova da affrontare riguarda Matematica, la traccia del primo problema è sul funzionamento di una macchina adoperata nella produzione industriale di mattonelle per pavimenti. Il secondo problema, più tradizionale, propone lo “studio di una funzione”. Si conferma la differenziazione tra una traccia (prima prova) basata su esempi pratici di vita reale e di un’altra (secondo) più “classica”.

I diritti alle Scienze umane. Diritti umani e principi democratici è la traccia proposta al liceo delle Scienze umane. Ai ragazzi vengono proposti un brando di Conrad P. Kottak tratto da “Antropologia culturale” e un secondo di Chiosso da “I significati dell’educazione. Teorie pedagogiche e della formazione”.

A Informatica progettazione di sistema gestione . Agli istituti tecnici Itia Informatica la seconda prova riguarda sistemi e reti. Agli studenti si chiede di progettare un sistema di gestione per una società di spedizione pacchi, attiva su tutto il territorio nazionale, per varie tipologie di clienti.

Per chi sta affrontando la seconda prova del liceo Artistico, la richiesta è di produrre un’opera “grafico-pittorica” che tenga in considerazione il tema dei sogni e dell’utopia, partendo da citazioni di Martin Luther King e di John Fitzgerald Kennedy.

La durata della prova dipende dalle discipline che caratterizzano gli indirizzi ed è variabile dalle 4 alle 8 ore, tranne che per alcuni indirizzi, come i Licei musicali, coreutici e artistici, dove la prova può svolgersi in due o più giorni.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.