Foto e video

Due anni fa la magia di Floating Piers, ora Christo presenta “Mastaba”: guarda

L'artista torna a "giocare" con l'acqua. Ecco la sua ultima opera

Per i nostalgici di 'The Floating Piers', a due anni esatti di distanza Christo torna a "giocare" con l’acqua. Tanto è passato dall'evento che ha attirato le attenzioni del mondo sul lago d'Iseo e proprio in queste ore l'artista bulgaro-newyorkese inaugura a Londra 'The Mastaba': Una struttura composta da 7.506 barili che poggeranno su una piattaforma di cubetti di plastica.

Alta una ventina di metri per 500 tonnellate di peso, l'opera sarà visibile sulle acque del Serpentine Lake, nel londinese Hyde Park, dal 19 giugno fino al 9 settembre. Ovvero, durante l'intero periodo di apertura della retrospettiva curata da Hans Ulrich Obrist "Christo and Jeanne-Claude: Barrels and The Mastaba 1958–2018", visitabile alle Gallerie Serpentine.

Anche in questo caso il pioniere dell'arte ambientale ha replicato la scelta di misurarsi con una superficie lacustre, proprio come avvenne per la passerella dorata sul Sebino. Vedere per credere.

Moving into position on Serpentine Lake. #ChristoLondon

Un post condiviso da Christo and Jeanne-Claude (@christojeanneclaude) in data:

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI