BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Donizetti Night sbaraglia tutti: in 50 mila alla notte dedicata al compositore fotogallery

Nella città bassa eventi e musica all'insegna del grande compositore di casa: e se l'anno prossimo ci fosse un collegamento col borgo natio in Città Alta?

Più informazioni su

Una notte che accende Bergamo come non mai: 50mila persone hanno partecipato alla Donizetti Night, giunta quest’anno alla sua quarta edizione. Una serata che anticipa il festival Donizetti Opera di novembre e che ha il compito di far conoscere, riscoprire e amare il compositore ai bergamaschi.

donizetti night 2018

L’immenso Gaetano non ha bisogno della night: da New York a Parigi, da Berlino a Pechino, da Sydney a Londra ogni sera qualche prestigioso teatro mette in scena una delle opere del compositore nato in Borgo Canale. È Bergamo e sono i Bergamaschi che devono riappropriarsi di questo genio della musica.

Così… cala il tramonto su Bergamo, si alza il sipario di Porta Nuova. Scendono le tenebre, ma di fronte alla paura del buio, nessuno si spaventa perché un antidoto li rinsalda: è il linguaggio universale della musica, è l’elisir di Gaetano Donizetti.

La quarta edizione della manifestazione culturale promossa dalla Fondazione Teatro Donizetti si è snodata su ottanta appuntamenti fra spettacoli, concerti ed eventi culturali tutti nel segno del teatro e della musica.

Opera, teatro, ma non solo, anche arte, musica leggera e soprattutto tanto divertimento perché Donizetti Night non è solo lirica, ma anche molto altro, è una serata dove camminando lungo la trasversale che taglia in due la città e che unisce Piazza Pontida a Piazzetta Santo Spirito è possibile incontrare il dramma di Lucia di Lammermoor come la gioia di Nemorino, scendere agli inferi con il Conte Ugolino oppure cadere negli inganni di Don Pasquale.

Come in un sogno di mezza estate i partecipanti hanno potuto ammirare fra le molte iniziative proposte il gioiello musicale di Rita all’interno dell’insolito scenario del Palazzo della Provincia, percepire un incontro di sapori lungo il Sentierone e fare una breve sosta al Monumento a Gaetano Donizetti di Piazza Cavour, un assaggio d’anticipo di vacanze con tanto di ombrelloni e sdraio per quello che per una sera è divenuto un piccolo “mare” di Bergamo.

Donizetti Night 2018

Un sogno di mezza estate che ha visto trasformare per una sera quella Bergamo tanto cara a Gaetano Donizetti, che senza dubbio sarebbe stato felice di veder riunito un numero così consistente di persone in suo onore, anche se la città ottocentesca con la Fiera di Sant’Alessandro, il boschetto di Santa Marta e la Contrada del Prato non esiste più ed è stata sostituita dal novecentesco Centro Piacentiniano.

Tuttavia, prima di congedarci, perché non immaginarci per il prossimo anno uno scenario che veda la Donizetti Night collegata fra Città Alta e Città Bassa con un ponte culturale fra il natio Borgo Canale ed il teatro dedicato al compositore? Non sappiamo come andrà, ma se questo è un sogno, per ora continuate a lasciarci sognare.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.