BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Alessandro festeggia gli 85 anni girando l’Italia a piedi: oggi tappa a Calcio

Alessandro Belliere è partito lo scorso due giugno da Parma per arrivare a Palermo il prossimo 24 ottobre

Come regalo di compleanno per i suoi primi 85 anni si è regalato un giro d’Italia a piedi. Partito lo scorso due giugno da Parma per arrivare a Palermo il prossimo 24 ottobre, Alessandro Belliere farà tappa oggi, sabato 16 giugno, a Calcio, nella Bassa Bergamasca.

Il signor Belliere, un passato da podista e da paracadutista Alpino, ha scelto di celebrare l’ottacinquesimo traguardo della sua vita con un’impresa all’insegna della sua più grande passione: la camminata. Un viaggio a piedi di 4.25 chilometri, suddiviso in 146 tappe, passando per 20 capoluoghi italiani.

Non è la prima volta che l’anziano, originario di Bologna, si cimenta in imprese di questo tipo: nel 2016 ha percorso seimila chilometri. In alcuni tratti del cammino, come accaduto in passato, verrà accompagnato da appassionati di trekking.

“Quando avrò terminato questa nuova sfida – ha raccontato – avrò percorso sul territorio italiano oltre 20.000 chilometri in 601 tappe. Desidero incontrare, come ho già fatto nelle altre sfide, scolaresche, giovani, anziani e diversamente abili, nello spirito di amicizia che la sana attività sportiva promuove e naturalmente sempre all’insegna del mio motto: ‘Volere è potere'”.

Sabato 16 giugno, intorno alle 11, l’arrivo in piazza San Vittore a Calcio, accolto dal sindaco Elena Comendulli, dal vice Giuseppe Cigognani e da una delegazione di Alpini. Presenzierà all’inaugurazione della mostra fotografica sulla famiglia in Italia e alla sera al concerto del corpo bandistico San Gottardo. Poi il pernottamento all’agriturismo San Fermo, prima di ripartire domenica mattina.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.