BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Passaporti, si cambia: online la richiesta di accompagnamento per i minori

L'invio della richiesta di autorizzazione all'espatrio di minori di 14 anni che devono essere accompagnati da persone diverse dai genitori si fa tramite un apposito sistema informatizzato: ecco come fare.

Più informazioni su

Dal 31 maggio 2018, in tutta Italia, è possibile inviare direttamente attraverso il sistema https://www.passaportonline.poliziadiostato.it/ la richiesta di autorizzazione all’espatrio dei minori di anni 14 che devono essere accompagnati da persone diverse dai genitori (la cosiddetta dichiarazione di accompagnamento).

La nuova modalità consente di inserire direttamente online, senza limiti di tempo o orari prefissati, tutti i dati relativi ai genitori, agli accompagnatori e al minore. La richiesta così inviata dall’utente perverrà direttamente in forma elettronica alla Questura di Bergamo (o al Commissariato di Treviglio, per i comuni sotto la competenza di quest’ultimo ufficio) che controllerà i dati e procederà alla trattazione delle richiesta.

L’utente, sempre attraverso il sito “Passaporto online”, potrà visualizzare lo stato della sua richiesta (Preinserita=l’istanza è stata correttamente inviata alla Questura; Acquisita=la pratica è stata correttamente ricevuta e in trattazione).

Al termine della procedura, se tutti i dati sono corretti, l’utente riceverà sulla sua mail un messaggio di posta elettronica della Questura che lo informerà sui tempi e modi del ritiro della dichiarazione ovvero su eventuali ulteriori documenti utili al rilascio della stessa.

Il giorno in cui si recherà a ritirare la dichiarazione, l’utente dovrà consegnare l’istanza e tutta la documentazione in originale, ivi inclusi i documenti a supporto (come, ad esempio, le copie dei documenti di identità nel caso di autocertificazione).

La nuova procedura consentirà di rendere più agevole e più rapida la richiesta e il rilascio della dichiarazione di accompagno ed è necessaria, in particolare, in tutti i casi in cui i minori interessati al viaggio siano molto numerosi (come, ad esempio, in caso di gite scolastiche o altri viaggi organizzati all’estero).

Si richiama, con l’occasione, la massima attenzione degli utenti circa la documentazione necessaria al rilascio, poichè la dichiarazione verrà consegnata direttamente all’utente solo quando tutta la documentazione in originale sarà stata verificata e acquisita.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.