BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Tattoo for love”, tatuaggi solidali per aiutare i bambini meno fortunati

L'appuntamento è sabato 16 giugno: nell'arco della giornata, recandosi negli studi aderenti al progetto sarà possibile effettuare tatuaggi e i ricavati verranno devoluti all'associazione "Aiuto al neonato" onlus.

Più informazioni su

Il mondo dei tatuaggi incontra la solidarietà. A dare vita a questo benefico connubio è l’iniziativa solidale “Tattoo for love”, a sostegno dei bambini meno fortunati, che si trovano a vivere situazioni difficili.

L’appuntamento è sabato 16 giugno: nell’arco della giornata, recandosi negli studi aderenti al progetto sarà possibile effettuare tatuaggi e i ricavati verranno devoluti all’associazione “Aiuto al neonato” onlus, grazie alla collaborazione nata con la responsabile, dottoressa Mangili.

Il sodalizio, che ha sede all’U.S.C. di patologia neonatale e terapia intensiva neonatale dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, è un’organizzazione non lucrativa di attività sociale, riconosciuta ed iscritta al registro regionale del volontariato, sezione provinciale di Bergamo.

Nata nel primo gennaio 1996, è costituita da genitori, volontari e da una equipe tecnico-scientifica che opera a sostegno dell’attività del reparto ospedaliero, tale per migliorare l’assistenza ai neonati ricoverati, nonché affrontare le problematiche sanitarie ed umane del bambino malato.

L’associazione si propone, come da statuto, di: promuovere studi e ricerche per migliorare il livello di salute dei neonati; promuovere ogni tipo di iniziativa che serva a migliorare l’assistenza sanitaria e la cura dei neonati ricoverati; fornire l’assistenza morale, materiale e l’aiuto psicologico a genitori e famiglie dei piccoli ricoverati; e sensibilizzare l’opinione pubblica alle problematiche riguardanti i neonati che necessitano di cure e di ospedalizzazione;

I fondi raccolti verranno consegnati da tutti gli aderenti domenica 24 giugno.
Gli studi che hanno aderito al momento sono: Family Ink di Grezzago, Wild Ink Tattoo studio, Simona Isgrò Black Dahlia tattoo, Crystal tattoo, El Barrio tattoo shop e Cefa tattoo goldenskin. Gli studi che volessero aggiungersi possono contattare gli organizzatori scrivendo alla pagina Facebook “Tattoo for love” oppure telefonando al numero 3332163628.

Un messaggio forte, che unisce la passione per le decorazioni del corpo con la sensibilità sociale, dando un contributo pratico e concreto.
L’auspicio degli organizzatori è che il progetto possa estendersi anche in altre regioni, coinvolgendo studi in tutta Italia: un primo passo in questa direzione è già stato effettuato, infatti diversi artisti pugliesi hanno dato vita a un evento analogo.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.