BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dopo l’impresa, la festa in maglia Rosa: Chris Froome vince il Giro d’Italia

Il ciclista del Team Sky resiste agli attacchi di Dumoulin e fa sua l'edizione 101 della Corsa Rosa, completando il grande slam con Tour de France e Vuelta.

Più informazioni su

Negli occhi c’è ancora l’impresa d’altri tempi di sabato su Lys, Colle delle Finestre e Jafferau: una fuga di oltre 80 chilometri in solitaria per ribaltare il Giro d’Italia e farlo suo.

Chris Froome ha completato l’opera sabato, nella 20esima tappa dell’edizione 101 della Corsa Rosa, gestendo le poche energie rimaste e soffocando sul nascere ogni tentativo di Tom Dumoulin, vincitore dello scorso anno e che fino all’ultimo metro ha provato a rifare suo il Trofeo Senza Fine.

Nella Susa-Cervinia, ultimo atto prima della passerella finale di domenica su Roma, l’olandese ha cercato per quattro volte lo strappo decisivo ma le fatiche di venerdì non hanno inciso sulla gamba di un Froome tirato a lucido in questa ultima settimana di Giro: il keniano bianco, dopo aver vinto sullo Zoncolan, ha conquistato la tappa regina con arrivo a Bardonecchia e a Cervinia ha tagliato il traguardo in rosa mettendo il suo primo sigillo nella più importante gara a tappe italiana e completando il grande slam con Tour e Vuelta.

A Cervinia vince Mikel Nieve, compagno di squadra dell’ex leader della classifica Simon Yates, crollato sulle pendici del Colle delle Finestre dopo aver trascorso quasi tutto il Giro in maglia rosa: alle sue spalle l’unica sfida, bellissima, per la maglia di miglior giovane tra Carapaz e Lopez, con quest’ultimo che ne è uscito vincitore.

Complice il crollo del francese Pinot, la classifica generale vede Dumoulin alle spalle di Froome, con Miguel Angel Lopez Moreno a concludere il podio. Primo degli italiani Domenico Pozzovivo. 

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.