L'iniziativa

Via i rifiuti dal fiume Brembo: a Dalmine la Giornata del Verde Pulito

Sabato 26 maggio dalle 9 l'intervento dei volontari sull'area che costeggia il fiume. In giornata anche l'inaugurazione della nuova oasi in via XXV Aprile

Un evento per l’ambiente, per il territorio, per il verde. Per il futuro. È stata programmata per sabato 26 maggio la Giornata del Verde Pulito, dedicata alla salvaguardia dell’ambiente ed alla conoscenza della bellezza del territorio.

Dalle 9 per tutta la mattinata, i volontari raccoglieranno i rifiuti lungo il greto del Brembo per “Puliamo il nostro fiume”, partendo dal Belvedere e da via XXV Aprile. Dalle 10.15 i ragazzi delle terze dell’ISIS Einaudi cureranno le esperienze di chimica “Fino all’ultima goccia” ed alle 11.30 ci sarà l’inaugurazione dell’Oasi “Il Picchio Verde”, sempre in via XXV Aprile.

La presentazione sarà a cura dell’Associazione Naturalistica omonima che si è occupata di riqualificare l’area, insieme a Cooperativa Il Quadrifoglio, Studio Dryos e PLIS del basso corso del fiume Brembo.

L’intera manifestazione è stata organizzata in collaborazione anche con le GEV – Guardie Ecologiche Volontarie, la Protezione Civile e l’Impresa Sangalli Giancarlo&C.

Con la Giornata del Verde Pulito l’amministrazione comunale di Dalmine vuole promuovere anche il concorso fotografico “L’invasione delle plastiche”, ideato e organizzato dall’Agenda21 in collaborazione col Circolo Fotografico di Dalmine in concomitanza con le Feste della Sostenibilità 2018: tutti i cittadini residenti nei comuni dell’Agenda21 possono partecipare senza nessun costo inviando due immagini in formato digitale seguendo il tema delle plastiche disperse nel verde e, in particolare, spiaggiate nei fiumi Adda e Brembo. Gli scatti più belli saranno premiati domenica 24 giugno, alle 17, a Madone.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI