Cannes, il fashion blogger Andrea Ubbiali: ecco i look da favola delle star - BergamoNews
Informazione Pubblicitaria

Fashion blogger Andrea Ubbiali

Al festival

Cannes, il fashion blogger Andrea Ubbiali: ecco i look da favola delle star

L'esperto di moda e bellezza: Alessandra Ambrosio regina di stile e sensualità.

Il festival cinematografico francese ha conferito il massimo riconoscimento, la Palma d’oro, alla pellicola Shoplifters del giapponese Hirokazu Kore-Eda. Il premio speciale Grand Prix è andato invece a BlacKkKlansman di Spike Lee, mentre Capernaum della regista libanese Nadine Labaki si è aggiudicato il premio della giuria, quest’anno capitanata dall’attrice Cate Blanchett.

Il fashion blogger bergamasco Andrea Ubbiali commenta: “La diva americana ed i suoi look mi hanno colpito sin da subito soprattutto per classe ma anche per originalità. Splendido il coraggioso look firmato McQueen con maxi fiocco rosso sulle spalle con il quale ha sfilato sull’ultimo red carpet… insomma una donna con una forte personalità”.

Il motto per quest’anno è stato “I vestiti scollati dietro sono hot” e così sul red carpet Bella Hadid, Irina Shayk e altre celebrity hanno preferito la schiena scoperta a vertiginosi neckline. Il 16 maggio le protagoniste del documentario My Profession Is Not Black, hanno sfilato per mandare un messaggio forte contro ogni tipo di discriminazione o provocazione. Le attrici hanno indossato degli outfit firmati Balmain confezionati da Oliver Rousteing.

Nel primissimo week-end di Cannes, quindi, hanno brillato i tempi della parità di genere che ha seguito anche la parata di star e modelle che ha soprattutto coinvolto il mondo della moda. Sul tappeto rosso si sono ammirati look mozzafiato e per tutta la durata di questo straordinario festival non sono mancate le scenografiche presenze di top model in abiti eleganti e adeguati. Ubbiali spiega: “Isabeli Fontana era sì elegante, ma anche piuttosto anonimo a differenza del vistoso e prezioso collier di diamanti che portava al collo. Vanessa Paradis e la collega Kristen Stewart hanno scelto la griffe Chanel tutta vestita d’argento la prima, l’altra in versione tomboy con tanto di mocassini”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ma al festival è arrivato il momento di parlare del party più glamour e apprezzato di sempre amFAR, che celebra la sua 25 esima edizione. Un ricca parata di star che ad Antibes hanno incantato paparazzi e fotografi per raccogliere fondi a favore della lotta contro l’Aids. Una gara tra le più belle modelle al mondo che hanno partecipato anche ad una speciale sfilata con abiti delle griffe più importanti e prestigioso al mondo. Il fashion blogger evidenzia: “La supermodella Natasha Poly, Lara Stone, Heidi Klum, Milla Jovovich, Lais Ribero, Adriana Lima ha incantato il pubblico con la loro presenza e personalità. Ma la vincitrice in assoluto per grazia, elegante e sensualità è Alessandra Ambrosio. La splendida modella brasiliana ex angelo di Victoria’s Secret al party firmato amFar ha stregato tutti indossando un meraviglioso abito fucsia in seta con top asimmetrico firmato Hilfiger Collection. Un abito da sogno che ha reso giustizia al suo splendido corpo, catalizzando così l’attenzione dei fotografi presenti alla manifestazione. Il vestito le stava d’incanto e il vertiginoso spacco metteva in risalto il suo fisico mozzafiato e le gambe toniche. Capelli sciolti a favore di un look naturale color miele e il volto perfettamente truccato ed illuminato da un make-up naturale. Come sostengo spesso l’eleganza è l’unica bellezza che non sfiorisce mai se poi la donna in questione è dannatamente bella il gioco risulterà perfetto”.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it