BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Festival dell’ambiente, il Federici presenta il progetto con Bgnews

Ci saranno anche gli studenti del liceo Federici con il progetto realizzato con Bgy - beYoung, che ha come tema principale “Il cibo come valore e non come merce”

Si è aperto nella giornata di venerdì 18 maggio il Festival dell’Ambiente, la manifestazione che si svolge a Bergamo, nella centralissima area pedonale del Sentierone, e che è giunto alla sua settima edizione. La chiusura degli stand è prevista per le ore 20.00 di domenica 20 maggio, dopo un ricco programma di tre giorni, colmo di eventi, atelier, mostre fotografiche e convegni.

L’associazione Festival dell’Ambiente è nata a Bergamo con l’obiettivo di avvicinare la comunità ai temi della sostenibilità, tramite l’organizzazione di eventi e manifestazioni dedicati. Bergamo e la sua provincia hanno dimostrato in questi ultimi anni un’attenzione al proprio sviluppo sostenibile: è infatti la nostra provincia
a possedere il numero più elevato di comuni aderenti al Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia (questo patto riunisce migliaia di governi locali dell’Unione Europea: le città firmatarie s’impegnano infatti a sostenere la riduzione dell’utilizzo dei gas ad effetto serra e a promuovere l’adattamento ai cambiamenti climatici).

3A Liceo scientifico Federici Trescore

Anche gli alunni della classe 3A dell’istituto Lorenzo Federici di Trescore parteciperanno all’iniziativa, presentando, sabato 19 maggio, il progetto di Alternanza Scuola-Lavoro svolto in collaborazione con Bgy – beYoung, il giornale dei giovani di BergamoNews.
Gli studenti, guidati da un tutor interno alla scuola e un tutor esterno, hanno prodotto articoli e vignette. Il progetto, intitolato “Il cibo come valore e non come merce” è stato poi concluso con un video riassuntivo che racconta i valori della dieta mediterranea, dello spreco di cibo, di come questo incida sulle popolazioni del terzo mondo e della rivoluzione verde in India, che sta cambiando le abitudini della popolazione rurale indiana e di cui che se ne occupa da molti anni l’attivista Vandana Shiva.
Il tema trattato è, infatti, il cibo: grazie all’utilizzo dei moduli Google, è stata condotta un’indagine che ha visto partecipi 427 persone di età inferiore ai 25 anni, cui sono state chieste le rispettive abitudini alimentari; si sono poi occupati del consumo di prodotti acquistabili presso i distributori automatici da parte degli studenti, con un’intervista al referente dell’azienda fornitrice dell’istituto. Sono stati approfonditi anche i temi della convivialità, della dieta mediterranea e dell’agricoltura biologica, con visita ad un’azienda che produce e che commercia frutta e verdura biologica a chilometro zero nel territorio di Scanzorosciate. Infine sono state prese in esame e poi confrontate, le storie di Fast Food e Slow Food, di cui sono state poi evidenziate le differenze.

Questa sera i ragazzi e le ragazze del Federici, più emozionati e pronti che mai presenteranno il loro lavoro al pubblico del Festival.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.