BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Banchetti M5S e gazebo Lega in Bergamasca per “votare il contratto di governo”

Saranno presenti a Stezzano, Boltiere, Chiuduno, Treviglio e Verdello. Violi: "La più grande novità politica degli ultimi 20 anni perché mette al centro dell'attività di governo quel che i cittadini hanno chiesto il 4 marzo"

“Un week end di banchetti per spiegare come cambieremo il Paese. Nel week end saremo presenti sul territorio della provincia di Bergamo con attivisti e portavoce comunali, regionali e nazionali per raccontare alle persone il contratto con cui ci apprestiamo a cambiare l’Italia – spiega Dario Violi, Consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle -. È la più grande novità politica degli ultimi vent’anni perché mette al centro dell’attività di governo quello che i cittadini hanno chiesto a gran voce il 4 marzo: sburocratizzazione delle imprese, riduzione delle tassa, il reddito di cittadinanza, il superamento della legge Fornero, l’eliminazione delle pensioni d’oro, lo stop al business dell’immigrazione, una tassazione più bassa. E anche l’autonomia: valorizzeremo finalmente tutti i territori migliorando i servizi e la vita dei cittadini gestendo sul territorio le risorse che oggi lo Stato spende per la nostra regione”, conclude il consigliere grillino.

I banchetti previsti in provincia di Bergamo sono a Stezzano, Boltiere, Chiuduno, Treviglio e Verdello.

Anche Roberto Calderoli, Lega, dà appuntamento ai cittadini. “Cari amici, per chi fosse interessato a saperne di più sui contenuti del contratto di Governo sabato mattina mi potrete incontrare ai seguenti gazebo in provincia di Bergamo – scrive su Fb Calderoli – : alle 10 a Pontida in via Lega Lombarda 171, alle 11 a Bergamo in via Giulio Cesare -Stadio e alle 12 Albino in Piazza Libertà”.

calderoligazebo

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.