Il caso

Curato di Zogno si rifugia in monastero, la Val Brembana senza don per la pastorale giovanile

Don Samuele Novali si è ritirato in un monastero a meditare. Pare che a gravare su questa scelta sia stato il nuovo incarico di direttore dell'ufficio scolastico che avrebbe dovuto iniziare il prossimo settembre.

Il curato di Zogno ha lasciato l’incarico. Don Samuele Novali, 37 anni, si è ritirato in un monastero a meditare. Pare che a gravare su questa scelta sia stato il nuovo incarico di direttore  dell’ufficio diocesano per la pastorale scolastica che avrebbe dovuto iniziare il prossimo settembre.

Capita a chi deve affrontare ruoli e sfide molto difficili. Se non fosse che con questa scelta la valle Brembana resta senza incaricati per la pastorale giovanile. Nei giorni scorsi il suo appartamento a Zogno è stato liberato di tutti i suoi effetti personali, segno che non tornerà più in paese.

Don Samuele era l’unico rimasto. Uno dei più attivi della Val Brembana e professore di religione all’Istituto Turoldo. L’anno scorso se ne era andato quello di Piazza Brembana: don Giulio Manenti, 33 anni e incaricato per la pastorale giovanile dell’Alta Valle Brembana.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI