BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il pacco da Bergamo a Trento arriva a destinazione con un contenuto diverso

Una storia incredibile e che lascia l'amaro in bocca: nel suo percorso il pacco è stato aperto, il suo contenuto rubato e sostituito con un altro pacco diretto da tutt'altra parte d'Italia.

Più informazioni su

Il pacco spedito da un paese della provincia di Bergamo a uno della provincia di Trento, contenente un regalo per la nipotina, sarebbe dovuto arrivare il giorno seguente: e invece lo ha fatto a una settimana di distanza, giungendo a destinazione con un contenuto differente da quello di partenza.

A raccontare questa storia assurda è Chiara (nome di fantasia ndr) che nei primi giorni di maggio si è affidata ai servizi di Poste Italiane per far arrivare alla nipotina che abita a circa 200 chilometri di distanza un pacco contenente dei vestiti: “Ho scelto di spedire con Paccocelere 1 per far sì che tutta l’operazione si concludesse in un solo giorno – spiega- Non avendo notizie dai parenti, però, circa una settimana dopo ho provato a contattarli e mi hanno riferito che la consegna non era ancora stata effettuata”.

Così Chiara si reca all’ufficio postale dal quale aveva effettuato la spedizione per chiedere che le fosse tracciata: “Da qui ho capito che qualcosa non andava perchè dopo essere arrivato al centro operativo postale di Bergamo, dove è rimasto per una giornata, il pacco è passato a Bologna e poi a Trento dove per due giorni ha continuato a essere rimpallato tra un ufficio postale e il centro di smistamento”.

posta

Il pacco qualche giorno dopo arriva a destinazione ma il lieto fine sulla vicenda ancora non può essere scritto: “È stato consegnato in condizioni pessime, squarciato e successivamente riparato con dello scotch su un lato – continua Chiara – Da lì il dubbio che il contenuto fosse stato rubato ma in realtà si è andati oltre: all’interno, invece dei vestiti, abbiamo trovato un altro pacco partito da Bergamo e destinato a Napoli. Così sono tornata all’ufficio postale e ho fatto tracciare anche quella spedizione: nel loro percorso i due pacchi si sono incrociati solo a Bergamo dove, evidentemente, qualcuno non fa bene il proprio mestiere”.

posta

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.