Quantcast
Salame nostrano, casoncelli e… al via le prime sagre in Bergamasca - BergamoNews
La panoramica

Salame nostrano, casoncelli e… al via le prime sagre in Bergamasca

La bella stagione è appena cominciata e, pur essendo nel mese di maggio, non mancano le occasioni per gustare le specialità locali trascorrendo piacevoli serate in compagnia seguite da concerti, spettacoli e danze per tutti i gusti.

Dal salame bergamasco agli immancabili casoncelli: cominciano all’insegna dei sapori e dei prodotti più classici del territorio le prime sagre e feste enogastronomiche organizzate nella bergamasca nelle prossime settimane.

La bella stagione è appena cominciata e, pur essendo nel mese di maggio, non mancano le occasioni per gustare le specialità locali trascorrendo piacevoli serate in compagnia seguite da concerti, spettacoli e danze per tutti i gusti. Archiviata l’edizione 2018 della sagra degli gnoch in còla a Parre, una delle prime di stagione, che si è svolta lo scorso 28 aprile, in attesa dei grandi classici estivi sono diversi gli appuntamenti gustosi promossi in tutta la provincia orobica.

Ad esempio, sabato 12 maggio dalle 17.30 a Ghisalba si svolgerà la 13esima sagra del salame nostrano. Come ogni anno piazza Garibaldi e piazza Papa Giovanni ospiteranno l’iniziativa nata per eleggere il miglior salame nostrano e per far conoscere i prodotti tipici del territorio a turisti, buongustai ed esperti del settore. Organizzata dalla Consulta della associazioni di Ghisalba, la sagra, che si concluderà nella tarda serata di sabato, ospiterà a partire dalle 18.30 una tavola rotonda sull’alimentazione e il buon cibo, alla quale prenderanno parte i rappresentanti delle istituzioni del territorio. Terminata la tavola rotonda, la giuria incoronerà il miglior salame nostrano bergamasco tra i tanti salami in gara provenienti da tutta la provincia. Un gruppo di norcini esperti selezionerà tra tutti i salami pervenuti i migliori dieci, che poi saranno esaminati attraverso precisi criteri di valutazione da una giuria ufficiale.
Per tutta la durata della manifestazione, nelle piazze saranno allestiti gazebo e punti ristoro, dove sarà possibile degustare i prodotti tipici proposti dalle aziende e dalle associazioni del territorio: dai salumi alle birre artigianali, dai formaggi alla polenta, oltre a tante altre specialità bergamasche.
La manifestazione, unica nel suo genere in tutta la Bergamasca, è patrocinata dal Comune di Ghisalba e dal Distretto agricolo Bassa Bergamasca, con la collaborazione del Circolo del Progresso, del Gruppo Alpini Ghisalba, Anmil , Nuova Vivighisalba, Associazione Fanti Ghisalba e Associazione Norcini Bergamasca. Parteciperanno all’evento gli associati del Distretto Agricolo della Bassa Bergamasca.

Sempre sabato 19 maggio a Cirano di Gandino si rinnova l’appuntamento con “Casoncelli in piazza”. L’iniziativa si svolgerà in piazza Fratelli Calvi, dove dalle 19 sarà possibile gustare ravioli fumanti, preparati artigianalmente serviti ai tavoli.
In caso di maltempo la manifestazione verrà trasferita al coperto
L’iniziativa è promossa dal gruppo Avis di Cirano.

A Parre sabato 19 maggio sarà la volta della nuova edizione della rassegna enogastronomica “Parbacco”. L’appuntamento è in piazza San Rocco dalle 18, nel cuore dell’antico borgo del Ducato di Parre Sotto, proprio all’ingresso del paese.
Diversi bar e ristoranti del paese in collaborazione con la Pro Loco Parre, scenderanno in piazza per proporre i loro migliori vini abbinati a piatti d’eccellenza.
Dall’aperitivo al dolce, si potrà gustare buona gastronomia agli stand del ristorante pizzeria Il Moro e Piccolo bar dalle brune e anche la Pro loco avrà un suo stand.
Colonna sonora della serata Love Over Gold – Mark Knopfler & Dire Straits Tribute Band.

Sabato 19 e domenica 20 maggio, invece, dalle 19 alla tensostruttura dell’oratorio di Gorlago si terrà la sagra del casoncello. Al centro del menù naturalmente ci saranno i tradizionali ravioli bergamaschi fatti in casa, ma si potranno trovare anche pasta in bianco o al pomodoro, grigliate e patatine. Non mancheranno, poi, i piatti del giorno, ossia stracotto d’asino con polenta sabato 19 e brasato con polenta domenica 20.
I posti sono limitati e per avere la certezza del posto a tavola si consiglia di prenotare telefonando al numero 3398949845 entro il 18 maggio. Per chi volesse è disponibile anche il servizio di asporto dei piatti.

Domenica 20 maggio a Treviglio saranno protagoniste le fragole: alla cascina Pelesa torna la festa delle magiostre, con animazione e cucina del territorio. Nell’occasione, sarà possibile raccoglierle e gustarle in compagnia.

Come sempre, su Bergamonews trovate tutti gli appuntamenti, consultando la sezione degli eventi, puntualmente aggiornata.
Inviateci le iniziative organizzate in tutta la Bergamasca per diffonderne l’informazione.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI