BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Fashion blogger Andrea Ubbiali

Informazione Pubblicitaria

Angela Meris Dolores e il salto nel mondo del fashion

La mamma del fashion blogger Andrea Ubbiali crea live marchio di abbigliamento e accessori moda Luxury: a 50 anni è possibile ancora sognare.

La mamma di Andrea Ubbiali crea live marchio di abbigliamento e accessori moda Luxury: a 50 anni è possibile ancora sognare.

Una donna non deve mai lasciare chiusi nel cassetto sogni ed ambizioni anche a 50 anni. Angela Dolores Meris, classe 1965, abita a Zanica paese della provincia bergamasca che vede fra i suoi abitanti personaggi pubblici affermati: ebbene si il figlio è proprio lui Andrea Ubbiali il giovane influencer che ad oggi conta collaborazioni internazionali, una florida azienda in continuo sviluppo, è beauty reporter per Dubai Fashion news ( uno fra i magazine più letti e quotati del paese) e Blasting News, il sito di Gossip internazionale.

Non c’è quindi da meravigliarsi se affianco al figlio anche lei donna affascinante e intelligente abbia deciso di creare un suo percorso professionale appagante nel mondo del fashion. Da poco Angela Meris Dolores ha creato Live marchio di abbigliamento e accessori moda Luxury delle vere e proprie mini-collection vendute e distribuite attraverso lo shop online del figlio.

“Live” significa vivi ed è proprio da qui che nasce la filosofia di questa donna che dopo anni dedicati alla famiglia ha deciso di ridare un tono alla propria vita conferendole spessore sociale e gratificazione economica. Dopo avere creato delle splendide e preziose borse mare prodotte per lei dall’azienda So.gi.ca di Grassobbio, sold out in pochi giorni, ha puntato alla bigiotteria e adesso sta progettando dei parei per il mare in preziosa seta facilmente abbinabili e indossabili.

Alessia Basilico

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Angela Meris Dolores racconta: “Ho deciso dopo tanti anni di buttarmi in qualcosa di nuovo che mi ha sempre affascinato, grazie ad Andrea ho trovato lo spunto. Ovviamente il suo shop gira veloce come le lancette di un orologio e questo rende tutto molto più facile, però bisogna sempre creare e progettare cose nuove ed è proprio questo il bello: stimolarsi con cose nuove e avere un riscontro pubblico ti da una grandissima soddisfazione personale oltre che economica”.

Infine, aggiunge: “Grazie a questo progetto e al mio marchio mi stanno contattando già diverse aziende che lavorano con mio figlio da qui tantissime proposte, insomma vediamo mai dire mai”.
A salire alla ribalta la prossima volta sarà il padre? Non resta che attendere.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.