BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Take care

Informazione Pubblicitaria

Amanti delle immersioni: fate un controllo prima di iniziare l’attività

"Uno degli aspetti più importanti dell’attività subacquea sportiva è che, per fortuna, è a basso carico fisico – spiega il dottor Torcello. Proprio per questo motivo si tratta di uno sport alla portata di tutti".

Più informazioni su

La Medicina Subacquea, si occupa della prevenzione, della diagnosi e del trattamento delle patologie causate dalla permanenza dell’essere umano nell’ambiente subacqueo. Oggi si stima che in Italia siano quasi 800mila le persone che praticano l’attività subacquea. In Habilita c’è la possibilità di effettuare delle visite di controllo per verificare le condizioni fisiche prima di iniziare le immersioni. Attenzione, non si tratta di una visita per ottenere l’idoneità all’attività subacquea, per cui per le vigenti normative è necessario fare riferimento ai centri di Medicina dello Sport, ma di un controllo preventivo per verificare il proprio stato di salute.

Il dottor Luca Torcello è il medico che si occupa di questo ambulatorio.  Può essere praticata ragionevolmente a partire da bambini che abbiano raggiunto i 10 anni. Non esistono invece limiti di vecchiaia. Non ci sono infatti controindicazioni particolari se un individuo non ha problemi di salute ed è in normali condizioni fisiche. Le principali situazioni per le quali è sconsigliato effettuare immersioni subacquee sono l’epilessia, le patologie che provocano gravi problematiche di respirazione come la broncopneumopatia cronica, l’asma, l’enfisema polmonare, oppure le gravi malattie cardiache. Ci possono però essere anche altre controindicazioni a questa attività che il soggetto che magari il soggetto non conosce. Parliamo ad esempio della pressione alta. Se non vengono effettuati accertamenti, una persona può anche ignorare di avere la pressione alta e quindi rischia di andare incontro a possibili pericoli. Proprio per questo motivo ritengo che una verifica approfondita periodica (una volta all’anno) delle proprie condizioni di salute può essere importante. La visita è di tipo clinico e di tipo strumentale”.

Che servizio propone Habilita? “Qui in Habilita – prosegue il dottor Torcello – la visita per l’attività subacquea prevede l’elettrocardiogramma anche sotto sforzo, la spirometria, l’audiometria oltre che una visita medica generale, neurologica e otorinolaringoiatrica. Tutto ciò è necessario per escludere che ci siano delle patologie in atto che potrebbero richiedere degli accertamenti specialistici. Possiamo quindi definire il nostro servizio come una visita medica preventiva. Oggi, bisogna ammettere, non sono tantissimi i semplici appassionati di immersioni che fanno la visita di controllo prima di iniziare la stagione. Se una persona è amante delle immersioni e va a fare una vacanza in Mar Rosso per conto suo nessuno la obbliga a fare la visita per l’idoneità; io però ritengo opportuno effettuare un controllo specialistico delle condizioni fisiche per verificare che non ci siano patologie che possano essere controindicate all’attività subacquea”.

Per informazioni e prenotazioni
T 035.4815515
www.habilita.it

Album Generico

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.