BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Per de Roon altra prestazione maiuscola, Palomino non fa rimpiangere Caldara

BERISHA 6: Primo tempo da spettatore. Anche sul gol. Quando Devrji esplode il destro che sfiora la traversa non si fa impressionare. E di certo questa Lazio non lo ha impegnato impedendogli di mettersi in mostra.

TOLOI 6,5: Sfiora il gol di testa al 9’ del secondo tempo. Poi salva più volte su Felipe Anderson, l’unico che impensierisce la difesa nerazzurra.

PALOMINO 7: Non fa rimpiangere Caldara. Di fisico imbavaglia Milinkovic che non ci sta e rimedia il giallo.

MASIELLO 6: Non chiude bene su Luis Alberto nell’azione del pareggio della Lazio. In ritardo su Anderson all’inizio di ripresa rimedia il giallo. Prestazione inferiore al solito, non è stato il Masiello a cui siamo abituati.

CASTAGNE 6,5: Spinge molto e bene. Ma non è preciso nell’ultimo passaggio. Soffre a tratti la fase difensiva su Lulic, poi è attento nelle chiusure.

HATEBOER 6: Dal 26′ del secondo tempo. Arriva ad un soffio dal gol che non trova mai.

FREULER 7: Suo l’assist per il palo di Gomez. Annata fantastica. Sembra fare il regista poi lo trovi ovunque, a tamponare come a tentare la via del gol. Che al 21’ del secondo tempo gli nega un grande Strakosha.

DE ROON 7: L’ assist per Barrow che è solo da mettere in rete impreziosisce una prestazione – di nuovo – di grande livello. Se il possesso palla dell’Atalanta risulta al 52% de Roon ne è l’artefice principale.

CRISTANTE 6,5: Si sfianca con un lavoro oscuro. Una corsa continua che lo porta in tutte le zone del campo.

GOSENS 7: Prestazione molto attenta. Avrebbe l’occasione della vittoria. Gliela nega Bastos con un intervento disperato quanto fortunato.

BARROW 6,5: Freddo come un nordico dopo appena due minuti. Gli vale il terzo centro in serie A, il secondo consecutivo. Poi DeVrij spiana i tacchetti e per lui si fa dura.

ILICIC 7: Dal 6′ del secondo tempo. Entra bene in partita. Imprevedibile e imprendibile. Tenta più volte il gol.

GOMEZ 6,5: Primo quarto d’ora di nuovo da Papu. Sfortunato, colpisce il palo al 9’ che valeva il raddoppio. Costringe il giallo a Luiz Felipe che lo stende sorridendo. Gioca a tutto campo con inserimenti che mettono in difficoltà la difesa della Lazio.

 

GASPERINI 8: Quando il migliore risulta il portiere avversario non c’è molto da commentare. Aggiungi le dodici occasioni da gol e hai lo specchio della partita. Se c’era una squadra che doveva vincere quella era l’Atalanta. Ennesima lezione di gioco di Gasperini e pure di preparazione atletica. Alla fine la Lazio era sulle ginocchia e l’Atalanta ancora pimpante. Percassi non se lo lasci scappare. Al di là dei contratti che si rispettano, diamogli gli stimoli giusti. Gasperini non fa questioni di prezzo ma di obiettivi, di attenzione.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.