Carabinieri

Zogno, bullismo nei confronti di un compagno di classe: arrestati due 16enni

Insulti e botte per un anno. Si tratta di due giovani italiani, uno bergamasco, l'altro di origine milanese, già noto alle forze dell'ordine

Per un anno avrebbero insultato, picchiato e minacciato un coetaneo, 16enne, loro compagno di classe. Per questo motivo nella tarda mattinata di giovedì 3 maggio due giovani sono stati arrestati dai carabinieri del comando di Zogno su ordinanza del tribunale minorile di Brescia.

Non sono ancora noti i contorni della vicenda. Gli inquirenti non hanno fornito molte informazioni considerata l’età della vittima e degli arrestati. Quello che si sa è che i due avrebbero sottoposto il loro compagno a episodi di bullismo di vario genere per un anno, da dicembre 2016 al dicembre 2017, all’interno di un istituto scolastico della Bergamasca.

Si tratta di due giovani italiani, uno bergamasco e l’altro di origine milanese. Quest’ultimo era già noto alle forze dell’ordine.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI