BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Scribo ergo sum”: tutti i vincitori del concorso letterario studentesco

Sono stati in totale 75 i racconti che hanno partecipato al concorso, provenienti da scuole differenti della bergamasca che, con la loro immaginazione e bella scrittura, hanno dato vita a racconti tutti legati dal tema dell'edizione 2017/2018 del concorso: “In&Out. Storie diverse.”

Più informazioni su

“Scribo ergo sum”, il concorso letterario scolastico arrivato alla sua nona edizione, è stato un successo. Bandito da AGORÀ SARPI e Associazione Liceo Classico Statale Paolo Sarpi di Bergamo, in collaborazione con LIBER, Associazione Librai Bergamaschi e Fiera dei Librai Bergamo, il concorso si è rivolto a tutti gli studenti iscritti agli istituti secondari superiori della Provincia di Bergamo che abbiano aderito al progetto.

Sono stati in totale 75 i racconti che hanno partecipato al concorso, provenienti da scuole differenti della bergamasca che, con la loro immaginazione e bella scrittura, hanno dato vita a racconti tutti legati dal tema dell’edizione 2017/2018 del concorso: “In&Out. Storie diverse.” Diverso è tutto ciò che noi non siamo: altri caratteri, corpi, amori; altre lingue, colori, nazioni; altre vite, percorsi, difficoltà. Da come leggiamo, affrontiamo, valorizziamo o meno la diversità emerge la capacità di includere o escludere. Ma soprattutto: dal confronto con ciò che è diverso
nascono amicizie, conflitti, cambiamenti, esperienze da raccontare.

Il concorso si è articolato in due premi distinti: quello della giuria tradizionale a cui sono stati ammessi i primi 40 racconti pervenuti, divisi equamente per ciascuna scuola partecipante; e quella della giuria popolar (online), a cui sono stati ammessi tutti i racconti proposti senza limitazione. La giuria tradizionale, affidata a Lorella Bonasia, docente del Liceo Classico Paolo Sarpi; Ornella Bramani, editrice; Adriana Lorenzi, scrittrice; Susanna Pesenti, giornalista; Alessandra Pozzi, Docente di scrittura creativa, Paola Suardi, Copywriter, da 1 rappresentante dell’Associazione Librai di Bergamo, il professor Giovanni Cecchin per il Maironi da Ponte e la professoressa Carmela Guglielmotti per il Simone Weil, ha selezionato tre racconti e a ciascuno dei tre vincitori verrà assegnato dall’Associazione Genitori Liceo Sarpi un premio dal valore di 250 euro.

La giuria online, invece, è stata affidata a BGY (il giornale dei giovani di Bergamonews) e, da lunedì 23 aprile al 2 maggio, i racconti si sono sfidati a colpi di likes sulla pagina Facebook di BGY per ottenere il premio della giuria online.

Di seguito tutti i vincitori che verranno premiati sabato 5 maggio alle ore 11.30 allo Spazio Incontri della Fiera dei Librai di Bergamo: ospite della premiazione sarà lo scrittore Eraldo Affinati.

GIURIA TRADIZIONALE

1° premio giuria tradizionale

23 – I pezzi del puzzle, di Elena Masserini, Liceo Scientifico Filippo Lussana, classe 5C

2° premio giuria tradizionale

25 – Frammenti, di Hera Arshad, Liceo Classico Simone Weil, classe 5A

3° premio giuria tradizionale

31 – Così diverso, di Elisa Guenzi, Liceo Scientifico Filippo Lussana, classe 3C

Menzione Lubrina:

13 – Il mio buio a colori, di Arianna Bianchi, I.S.I.S.S. Maironi da Ponte, classe 2BL

Menzione speciale Alterego:

36 – Eredità, di Asia Beatrice Lancellotti, Liceo Classico Paolo Sarpi, classe 4G

GIURIA ONLINE

1 premio ONLINE (520 voti)

52 – Gratitudine, di Beatrice Zambelli, Liceo Classico Paolo Sarpi, classe 1A

2 premio ONLINE (415 voti)

44 – Un bambino curioso del diverso, di Andrea Vavassori, I.S.I.S.S. Maironi da Ponte, classe 3CLSA

3 premio ONLINE (345 voti)

69 – Una vita in uno sguardo, di Silvia Grandi, Liceo Scientifico Filippo Lussana, classe 5A

NELLE SUCCESSIVE PAGINE IL TESTO DEI RACCONTI VINCITORI

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.