BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

60° Fiera dei Librai

Informazione Pubblicitaria

Grandi nomi nell’ultimo weekend della 59esima Fiera dei Librai Bergamo

Ultimi appuntamenti con i big nel lungo week end prima della chiusura della manifestazione. Tra gli ospiti Eraldo Affinati, Piero Fassino, Andrea Moro, Mauro Ceruti, Alessia Mosca, Roberto Napoletano, Caterina Graziadei, Paolo Jedlowski e Roberto Tirabochi.

Più informazioni su

Ultimi appuntamenti con i big nel lungo week end prima della chiusura della 59° edizione della Fiera dei Librai Bergamo.

Giovedì 3 maggio alle 16:45 allo Spazio Incontri, Caterina Graziadei presenta Il campo dei cigni, di Marina Cvetaeva, Nottetempo 2017.

Diario in versi scritto tra ottobre 1917 e dicembre 1920 a lungo trascurato, in patria e all’estero, Il Campo dei cigni raccoglie versi scritti durante i cupi anni della carestia e della guerra civile, quando

Marina Cvetaeva resterà bloccata a Mosca con le due figlie e la minore morirà a soli tre anni per denutrizione.Idealmente dedicato alla Guardia Bianca nella quale era arruolato il marito, di cui per molti anni non avrà più notizie, questo libro rivendica a piena voce l’identità della Cvetaeva.

L’incontro è moderato dalla giornalista Mimma Forlani con la partecipazione di Ugo Persi dell’Università degli Studi di Bergamo e Diego Bonifaccio alle letture.

Alle 18:00 allo Spazio Incontri, il linguista e neuroscienziato Andrea Moro presenta il suo primo romanzo dal titolo Il segreto di Pietramala, La Nave di Teseo 2018.

Una lingua misteriosa, un giovanericercatore, un segreto nascosto tra laCorsica e New York. Un thriller appassionante,l’esordio nella narrativa di unsaggista noto e tradotto in tutto il mondo.

Elia Rameau, un giovane linguista diParigi che gira il mondo per catalogarelingue esotiche, viene inviato a studiaree descrivere la lingua di Pietramala,un borgo isolato sulle montagne dellaCorsica. Dopo un viaggio in cui sembrache tutto cospiri contro, Elia scopre cheil borgo nasconde tre misteri: è statoabbandonato all’improvviso secoli prima,ogni traccia di lingua scritta è statacancellata e nel cimitero non ci sonotombe di bambini. Cosa tiene insiemequeste assenze?

L’incontro è moderato da Nicola Quadri, segretario scientifico dell’Associazione BergamoScienza.

Venerdì 4 maggio alle ore 17:30 Marco Marzano presenta La Chiesa immobile. Francesco e la rivoluzione mancata, Laterza 2018.

In questi primi cinque anni di pontificato, si è parlato di Francesco come di un rivoluzionario, interessato a cambiare radicalmente la Chiesa. E davvero cosi? I grandi nodi che qualunque riformatore cattolico deve affrontare sono la riforma della Curia, la dottrina morale e della sessualità, il celibato obbligatorio per il clero e il ruolo delle donne. Su ciascuno di questi punti, il bilancio del papato è deludente. Il libro ricostruisce le istanze di cambiamento e le risposte di Francesco.

L’incontro è moderato da Gian Gabriele Vertova del Comitato bergamasco per la difesa della Costituzione e dal Presidente Acli Bergamo Daniele Rocchetti.

Si prosegue alle 18:30, sempre nello Spazio Incontri, con la presentazione di Memorie del futuro. Un percorso tra sociologia e studi culturali di Paolo Jedlowski, Carocci 2017.

Possiamo ricordare il passato. Possiamo immaginare il futuro. Possiamo cadere nel rimpianto, oppure trovare linfa per rinnovare le speranze. In ogni caso, sappiamo che cosa è successo dopo e

possiamo impararne molte cose. Il libro si colloca fra sociologia e studi culturali, proponendo una prospettiva originale: racconti individuali e generazionali, letteratura e cinema sono chiamati a sostenere il discorso così che ciascuno possa mettere a confronto la propria esperienza, navigando con l’autore fra nostalgia, speranza e riflessione.

L’incontro è moderato da Cristiana Ottaviano dell’Università degli Studi di Bergamo con la partecipazione di Laura Mola alle letture.

La giornata si conclude alle 19:00 alla Sala Lettura con Alessia Mosca, in Fiera dei Librai a presentare Tutto un altro mondo. Globalizzazione e innovazione tecnologica: la strada europea, edizione San Paolo 2018.

È il momento di discutere di come l’apertura del commercio su scala mondiale influisca sulla vita di ciascuno, e di quali siano i pericoli concreti che può causare e quali, invece, le false accuse che le vengono mosse. Ma è anche il momento di rendere conto di come la percezione che la riguarda nasconda in realtà molti dei vantaggi che ha introdotto.

Alessia Mosca si concentra in particolar modo sulla prospettiva europea, che in questi ultimi anni, grazie al suo ruolo nella Commissione Commercio internazionale del Parlamento Europeo, ha contribuito a delineare.

L’incontro è moderato da Franco Cattaneo, giornalista de L’Eco di Bergamo.

Sabato 5 maggio triplo appuntamento con Eraldo Affinati, autore di Tutti i nomi del mondo, (Mondadori 2018) e fondatore della scuola Penny Wirton, un laboratorio dove, attraverso l’insegnamento dell’italiano agli stranieri, si scopre un’Italia che sa donare in modo incondizionato: lo scrittore alle 9:30 incontra gli studenti del Liceo Scientifico S. Alessandro, alle 11:30 èsul palco della IX edizione del Concorso di Scrittura Creativa Scribo Ergo Sumper premiare i vincitori, alle 16:00 l’incontro con il pubblico della Fiera dei Librai.

Fare l’appello delle persone che abbiamo incontrato nella nostra vita, capire in quale senso sono state importanti e perché hanno lasciato un marchio indelebile: l’insegnante protagonista di questo romanzo compie un gesto consapevolmente rischioso che tuttavia lui sente necessario, quasi ineludibile. Ad accompagnarlo nell’impresa per fortuna c’è Ottavio, suo ex alunno. Rispondono ventisei nomi, quante sono le lettere dell’alfabeto: giovani profughi, antichi amici dispersi, nonni paterni e materni, adolescenti pieni di speranza, a volte sventurati. Ognuno racconta l’avventura in cui è impegnato. Ne scaturisce un’originalissima riflessione corale sull’epoca che stiamo attraversando, scrutinata nel filtro di un’esperienza intima e personale.

L’incontro delle 16.00 è moderato dalla giornalista Mimma Forlani con le letture di Diego Bonifaccio.

Alle 17:30 in Spazio Incontri Mauro Ceruti presenta Il tempo della complessità, Raffaello Cortina editore 2018.

Perché non riconosciamo più il mondo in cui viviamo? Perché in questo mondo nuovo accadono cose in grado di ribaltare destini e realtà in tempi e modi una volta impensabili? Il libro entra nel cuore di queste domande. Le crisi dell’umanità planetaria rendono urgente l’educazione a un pensiero complesso: le conoscenze specialistiche, pur avendo apportato progressi, hanno frammentato i saperi e sono diventate un ostacolo alla comprensione degli attuali problemi globali, politici, economici, sociali, spirituali.

L’incontro è moderato da Gabrio Vitali, insegnante.

Si prosegue alle 18:30 presso lo Spazio Incontri con Piero Fassino, in Fiera a presentare PD Davvero La nave di Teseo 2017.

Sono trascorsi dieci anni dalla fondazione del Partito Democratico, il 14 ottobre 2007. Un decennio in cui il mondo, l’Europa, l’Italia sono cambiati radicalmente.Per un secolo, il Novecento, la sinistra ha affermato i suoi valori grazie a quattro parole – sviluppo, lavoro, protezione sociale, democrazia – che oggi appaiono lesionate. Di fronte a tutto questo, cosa deve fare una sinistra che non si rassegni a una condizione di minorità? Come si affermano i diritti in una società flessibile? Come si costruisce una società multiculturale che non chieda rinunce all’identità e renda ciascuno sicuro e libero da paure? E come gestire le nuove dicotomie: occidente/oriente, sovranità/globalizzazione, lavoro/ tecnologie, integrazione/identità?

L’incontro è moderato da Giorgio Gori, Sindaco del Comune di Bergamo.

La giornata di sabato si conclude con Roberto Napoletano che presenta Il cigno nero e il cavaliere bianco. Diario italiano della grande crisi, La nave di Teseo 2017.

L’autore racconta gli anni della grande crisi che ha colpito al cuore l’Italia e l’Europa, vissuti da direttore de Il Messaggero e de Il Sole 24 Ore.

Colloqui riservati a tutti i livelli, italiani e internazionali, segreti, rivelazioni scottanti, protagonisti e comparse che si intrecciano come in un romanzo thriller, in cui la posta in palio è altissima e molto reale. Una storia che inizia nel novembre del 2011, quando si abbatte sull’Italia il Cigno nero – la tempesta perfetta dei mercati – e arriva fino ad oggi, allo scontro aperto su Bankitalia e le macerie del sistema bancario italiano.

L’incontro è moderato da Mario Comana professore di Economia bancaria dell’Università Luiss Guido Carli di Roma.

L’ultimo giornata della manifestazione, domenica 6 maggio, vede la partecipazione di Roberto Tiraboschi con la presentazione de L’angelo del mare fangoso. Venetia 1119 d.C. edizioni E/O — 2018

Siamo nell’anno 1119 d.C., Venezia è oppressa da uno dei più lunghi periodi di siccità della sua storia. Tre donne, Kallis, Magdalena, Abella, si trovano direttamente coinvolte in una vicenda delittuosa che sta sconvolgendo la città.Tre donne che lottano per emergere, riscattare il loro passato, conquistarsi un posto nella chiusa società. La saga si mescola così al mistero, dando luogo ad una narrazione densa, profonda, avvincente, piena di sorprese e di colpi di scena.

L’incontro è moderato da MassimoRocchi, Presidente del Premio Nazionale di Narrativa Bergamo e Roberta Paladini attrice e doppiatrice.

Spazio bimbi: letture e laboratori

Sabato 5 maggio alle ore 10:30, TararìTararera…, lettura animata nella magica lingua Piripù per bambini dai 3 anni in su a cura di Viviana Grassi.

Alle 15:00 Una banda di matti! letture giocose con borse e borsoni per un viaggio a cavallo di bolle di sapone, al suono della banda del Sasso, accarezzando le pagine del libro aperto fra le mani,  placido mare davanti ai nostri occhi.Lettura consigliata ai bambini di tutte le età a cura di Pietro Clown.

Alle 17:00 Muschifiamo. I grafirulanti: I Grafirulanti sono delle piccole creature che sbucano dai libri di scuola quando un bambino si appassiona molto ad un argomento. Uno di questi esserini si chiama Muschifo: è uscito da un libro di scienze e sembra in tutto e per tutto una massa di gelatina spiaccicabile e deformabile. Laboratorio per ricreare con le mani i Grafiluranti, consigliato ai bambini sopra i 5 anni. Con Lara Entradi, Elena Scarpanti, a cura di Sestante Edizioni.

Domenica 6 maggio alle 10:30 Uauuue’ arrivata brullaum,laboratorio per giocare con vecchi libri usati, la carta, i cartoncino per realizzerai insieme a Brullau una piccola mascotteche incoraggia alla lettura. Consigliato ai bambini sopra i 5 anni, a cura di brullau creazioni e illustrazioni di Bruletti Laura.

Alle 16:00,A bordo del ludobus!Bambini arriva la Freccia Azzurra!!Un fantastico Ludobus per un avventuroso viaggio fatto di storie fantastiche e meravigliose da leggere, ascoltare e giocare.

Letture giocose consigliate ai bambini sopra i 3 anni a cura diCooperativa Il cantiere, Comune di Alzano Lombardo, Comune di Nembro, Centro di aiuto alla vita e Scuola Materna M.M.A. Pesenti.

Bookoff, il fuori fiera

Proseguono gli esclusivi appuntamenti per conversare “A tu per tu” con gli scrittori: sabato 5 maggio alle 17:30 Piero Fassino incontrerà il pubblico della Fiera dei Librai nell’innovativo spazio Ubi City di Ubi Banca, in piazza Vittorio Veneto 6 a Bergamo.

Tutti gli incontri sono ad accesso libero fino ad esaurimento dei posti.

Gli altri appuntamenti

Giovedì 3 maggio
14:30 / Spazio Incontri – BergamoScienza 2018: i progetti delle scuole
18:30 / Ex Albergo Diurno – M. Sto con Una danza nascosta. Tra carcere e teatro

Venerdì 4 maggio
14:00 / Ex Albergo Diurno – L’anziano come risorsa nella letteratura e nell’arte
16:30 / Spazio Incontri – C. Sottocornola con Saggi Pop
18:00 / Sala Lettura – A. Roma con I contraccolpi
21.00 / Spazio Incontri – M. Cattaneo & T. Rossi con Bergamo Scolpita

Sabato 5 maggio
11:30 / Spazio Incontri – Premiazione Concorso di Scrittura Creativa Scribo Ergo Sum
17:00 / Ex Albergo Diurno – L’inedito Giacomo Quarenghi
18:00 / Ex Albergo Diurno – G. Paternostro con Il Linguaggio mafioso.Scritto, parlato, non detto
18.20 / Sala Lettura – S. Nissoli con Mentre volavo via.Quattordici racconti tristi che vi faranno stare meglio e R.N. Crippa con Fiabe dritte per un mondo storto
19:30 / Ex Albergo Diurno – P. Mazzucchelli con I vestiti della musica

Domenica 6 maggio
9:00 / Spazio Incontri – Terza Maratona Fotografica di Bergamo 2018
11.00 / Sala Lettura – L. Minola con Pressioni
14:00 / Spazio Incontri – XII edizione concorso letterario di poesia e narrativa “Salvatore Quasimodo”
15:30 / Sala Lettura – E. Maffioletti con Il principio della Terra. Viaggio sulle tracce del Lago d’Aral
16:00 / Ex Albergo Diurno – L’arte delle lettere reading letterario
16:30 / Sala Lettura – U. Zanetti con Bergamascamente
17:30 / Sala Lettura – M. Rondi con 66 storielle
18:30 / Spazio Incontri – J. Momcilovic & S. Hames con Isotta – Iseult pièce théâtrale pour marionnettes
18:30 / Ex Albergo Diurno – Ctrl con Stiamo scomparendo. Viaggio nell’Italia in minoranza

Il programma completo è online sul sito fieradeilibrai.it, sulla pagina Facebook – Fiera dei LibraiInstagram – fieradeilibraibergamo.

La Fiera dei Librai Bergamo è aperta tutti i giorni dalle 9 alle 23. Tutti gli incontri sono a ingresso libero.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.