BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Si è spenta in ospedale la mamma di Massimo Bossetti: aveva 70 anni

La donna sempre al fianco del figlio per sostenerne l'innocenza: è stata stroncata da un male incurabile.

Si è spenta nella notte all’ospedale di Ponte San Pietro Ester Arzuffi, la mamma di Massimo Bossetti condannato in appello all’ergastolo per l’omicidio della tredicenne Yara Gambirasio: la donna, 70 anni, era malata da tempo di un male incurabile e viveva a Terno d’Isola.

Da sempre si era battuta per sostenere l’innocenza del figlio: è sempre rimasta al suo fianco anche dopo la condanna in secondo grado, chiedendogli di rimanere forte e allo stesso tempo giustizia per la piccola Yara, ritrovata in un campo di Chignolo d’Isola il 26 febbraio del 2011.

Nei giorni scorsi, grazie a un permesso speciale della Corte d’Appello di Brescia, il figlio Massimo Bossetti aveva potuto farle visita in ospedale.

Nel giorno di Natale del 2015 era invece scomparso il marito di Ester Arzuffi, Giovanni Bossetti, all’età di 73 anni e anche lui ricoverato per una grave malattia all’hospice di Borgo Palazzo.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.