BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

60° Fiera dei Librai

Informazione Pubblicitaria

Lo scultore Alessandro Verdi presenta il volume “Scolpire la vita”

Venerdì 27 aprile alle 18 alla sala lettura sul Sentierone per la 59ª edizione della Fiera dei Librai, sarà presentato il volume "Alessandro Verdi, scolpire la vita".

Venerdì 27 aprile alle 18 alla sala lettura sul Sentierone per la 59ª edizione della Fiera dei Librai, sarà presentato il volume “Alessandro Verdi, scolpire la vita”.

Saranno presenti lo scultore Alessandro Verdi e l’autrice Norina Sottocornola.
Il volume è pubblicato da Grafica & Arte di Bergamo.

Alessandro Verdi, scultore e medaglista, nasce a Vettarola, frazione di San Pellegrino Terme, in provincia di Bergamo il 26 agosto 1947. Nel 1961 comincia a lavorare nel laboratorio di marmi dei F.lli Remuzzi di Bergamo. Incontra lo scultore Piero Brolis che dal 1963 al 1967 lo accoglie nel suo studio, svelandogli i segreti dell’arte della scultura. Contemporaneamente, frequenta i corsi serali di nudo presso l’Accademia Carrara di Bergamo. Nel 1980 organizza la sua prima personale a San Pellegrino Terme a cui faranno seguito altre personali a Bergamo, in Italia e all’estero. Nel 1988 vince il concorso per la realizzazione della grande statua di Papa Giovanni XXIII nel Duomo di Bergamo, a cui seguiranno varie committenze soprattutto a carattere religioso e monumentale. Ha anche creato per sé numerose sculture di figure femminili. Esperto medaglista, è vincitore di importanti concorsi. Per la Città del Vaticano realizza le quattro medaglie degli evangelisti per la monetazione 2006/2009. A coronamento del suo ruolo di medaglista, dal 2016 parte delle sue medaglie si trovano alla sezione numismatica dei Musei Vaticani.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.