BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Controlli sui tir lungo la Statale 42: duemila euro di multa a un turco

Il bilancio del servizio straordinario effettuato per un mese con cadenza settimanale

Trenta autoarticolati fermati, quindici contravvenzioni elevate, per un totale di tremila euro di multa e una decina di punti decurtati. È il bilancio del servizio di controllo straordinario effettuato dai carabinieri di Bergamo, per un mese, lungo la statale 42. L’obiettivo era quello di analizzare e controllare i numerosi mezzi pesanti in transito ogni giorno, diretti o in partenza dalle aziende della zona.

In campo l’unità radiomobile del comando di via Delle Valli, con il supporto della polizia stradale. Il servizio ha preso il via lunedì 26 marzo e si è concluso martedì 24 marzo. Con cadenza settimanale le forze dell’ordine si sono appostate lungo la strada nel territorio dei paesi di Tavernola Bergamasca, Ranzanico e Costa Volpino.

Il bilancio delle sette uscite dei carabinieri è stato presentato giovedì 26 aprile. In totale sono stati trenta gli autoarticolati fermati e controllati. Operazioni scrupolose, che sono durate circa un’ora per ogni mezzo. Quindici le sanzioni amministrative elevate per illeciti riguardanti soprattutto la documentazione sul materiale trasportato, ma anche per mancanza del turno di riposo da parte dei conducenti o per eccesso di velocità, con una decina di punti decurtati complessivamente.

Gli autotrasportatori colpiti sono undici italiani, tre rumeni e un turco. Proprio quella di quest’ultimo è stata la contravvenzione più consistente: duemila euro in quanto a bordo aveva merce (di cui non è stata specificata l’entità) non conforme alle norme dell’Unione Europea. Il carico è stato posto sotto sequestro in attesa del pagamento della multa.

I carabinieri non escludono ulteriori servizi di controllo del genere in altre zone della provincia.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.