Quantcast
Pessoa, Eco e astronomia: i libri più venduti della settimana e il consiglio di Punto e a capo - BergamoNews

Libri

Classifica e non solo

Pessoa, Eco e astronomia: i libri più venduti della settimana e il consiglio di Punto e a capo

Nel nostro appuntamento settimanale tutto dedicato ai libri, alla lettura, alle parole scritte questa settimana facciamo tappa alla libreria Punto e a capo libri di Città Alta. Ecco la classifica dei più venduti e il libro consigliato della settimana.

Nel nostro appuntamento settimanale tutto dedicato ai libri, alla lettura, alle parole scritte questa settimana facciamo tappa alla libreria Punto e a capo libri di Città Alta.
Ecco la classifica dei più venduti e il libro consigliato della settimana.

1 Perché sognare di sogni non miei? Lettere dal mio altrove – Pessoa Fernando; Trabucchi E. (cur.) – L’orma
2 Mio cofanetto Montessori di astronomia (Il) – L’Ippocampo
3 Camminare – Bernhard Thomas – Adelphi
4 Fascismo eterno (Il) – Eco Umberto – La nave di Teseo
5 Flow Magazine – Rivista (non so se vale…)
alternativa alla rivista di cui sopra: Bergamo its history its art. New practicle guide to the town – Grafica e Arte

Umbero Tozzi al Creberg

IL LIBRO CONSIGLIATO DELLA SETTIMANA
Less is more. Sull’arte di non avere niente, di Salvatore La Porta, edizioni Il Saggiatore

Non è “facile” come il Magico Potere del Riordino o altri del genere, più divulgativi ma comunque da leggere, a nostro parere, tuttavia è una lettura che consigliamo, da prendere con calma; la quarta di copertina, tagliando l’elenco delle “cose materiali” potrete dare l’idea di cosa tratta:
Apri il tuo portafoglio. Cosa vedi? Scontrini, tessere della palestra, del discount, fotografi e di tuo figlio, della donna o dell’uomo di cui sei innamorato, la patente, il documento d’identità, la carta di credito, i biglietti da visita. Tutti oggetti che descrivono perfettamente chi sei, cosa fai, che persona ambisci a essere.
Anche la tua casa, se ci pensi bene, dice molto di te: hai una tv nuova, i quadri di un artista che credi ti rappresenti, sul balcone hai costruito un piccolo orto verticale – va di moda, e poi è un’ottima strategia per risparmiare qualche euro sulla spesa. Da anni desideravi avventurarti in qualche località esotica e pericolosamente sperduta: hai già ricaricato la prepagata, scelto il volo più economico, confermato la stanza di un albergo a due stelle, ma con piscina.
Ricorda di chiedere le ferie, ma prima devi pagare le bollette, il mutuo, l’assicurazione, il tagliando, la benzina. Quando sarai partito, non dimenticarti di scrivere a mamma e papà: non farli preoccupare. Il prossimo mese comincia il corso di nuoto: hai fatto l’iscrizione? Hai prenotato la visita medica? Lo stipendio ha iniziato il suo inesorabile countdown: il cinema, il sushi all-you-can-eat, i giochi per i bambini, la crema per la pelle liscia, il sapone per la pelle grassa. Beni indispensabili che dicono tutto di te. Oppure no? Forse sei intrappolato dalle cose che desideri, lettore, e sfortunatamente non ho trucchi da mostrarti. Non ti insegnerò a vivere con pochi euro al giorno, e comunque non ti basterebbe. Però posso fare molto di più per te: farti conoscere l’arte di non avere niente. È una pratica antica professata da filosofi e mistici orientali, pellegrini e cantori.
Ed è l’unico sentiero che può condurti a riscoprire la vita nella sua essenza, sotto il velo delle illusioni, della nostalgia, delle maschere, dei rimorsi e dei bisogni indotti. Solo così potrai riconquistare la tua libertà, vivere senza rimpianti e rispondere alla più antica e impossibile delle domande: Chi sei?

Federica per Punto a capo libri

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI