Quantcast
Radici Plastics, crescita a due cifre nel mercato cinese con una visione green - BergamoNews
Al chinaplas

Radici Plastics, crescita a due cifre nel mercato cinese con una visione green

RadiciGroup al ChinaPlas 2018: polimeri ad alte prestazioni, capacità produttiva in crescita, impianti sostenibili e certificati ISO 14001

In mostra alla 32ª edizione di ChinaPlas (fiera a Shanghai dal 24 al 27 aprile 2018) le ultime novità dell’Area di Business RadiciGroup Performance Plastics, presente in Cina da quasi 15 anni con Radici Plastics Suzhou Co. Ltd, e specializzata nella produzione di tecnopolimeri a base poliammide, poliestere ed elastomeri termoplastici.

Una vetrina, quella della ChinaPlas, di fondamentale importanza confermata dai numeri: alla fiera partecipano oltre 4.000 espositori e sono attesi più di 180.000 visitatori da 150 Paesi.

L’automotive rappresenta il principale mercato di sbocco dei prodotti di Radici Plastics Suzhou (oltre il 50%), con poliammidi speciali sviluppate per impieghi ad alta temperatura o per soluzioni di metal replacement, che trovano applicazione nella realizzazione di vari componenti, soprattutto nel comparto sottocofano delle auto. Sono sempre più numerose, infatti, le applicazioni legate alla sostituzione dei metalli e che vedono protagonisti, tra gli altri, i prodotti della famiglia Radilon: RadiciGroup, oltre ai materiali, è in grado di offrire alla propria clientela (OEM e TIER1) anche un continuo supporto attraverso attività di CAE (sistemi avanzati di calcolo) che permettono a priori di valutare la fattibilità di un’applicazione.

Sul fronte del mercato elettrico/elettronico, anch’esso in crescita, è la famiglia dei prodotti a marchio Radiflam a rendere possibili applicazioni in cui le proprietà antifiamma sono un “must”.

“Il 2017 è stato un anno di ulteriore crescita rispetto al 2016 (+31%) – ha sottolineato Alberto Sessolo, CEO di Radici Plastics Suzhou Co. Ltd – a conferma del trend iniziato nel 2015. Così pure il primo quadrimestre del 2018 ha registrato un andamento positivo nonostante una situazione di mercato non semplice, soprattutto per quel che riguarda il nylon 66″.

Crescita dei volumi che va di pari passo con gli investimenti per aumentare la capacità produttiva.

“Entro fine anno – prosegue Sessolo – sarà operativa una nuova linea di estrusione che aumenterà la capacità di 10.000 tonnellate annue. Inoltre, a breve installeremo un impianto di trasporto pneumatico del polimero dal magazzino direttamente alle linee di produzione. Infine vogliamo potenziare il nostro laboratorio con nuove strumentazioni, più precise e innovative, per fornire servizi ancora più “tailor made” ai nostri clienti”.

In linea con la strategia globale di RadiciGroup – basata su crescita continua, condivisione dell’innovazione e sostenibilità del business – importanti traguardi sul fronte della riduzione degli impatti ambientali sono stati raggiunti da Radici Plastics Suzhou Co. Ltd.: proprio di recente lo stabilimento ha ottenuto la Certificazione Ambientale ISO 14001:2015, a seguito di numerose azioni di efficientamento energetico degli impianti, ma anche di interventi per l’abbattimento dei contaminanti nelle acque di scarto.

“Anche qui in Cina vogliamo percorrere la strada dell’innovazione e della sostenibilità – conclude Alberto Sessolo –. Abbiamo il valore aggiunto di essere parte di un grande Gruppo integrato nella filiera della poliammide e presente in tutto il mondo: la nostra priorità e offrire al mercato cinese i più elevati livelli di qualità e performance ai materiali prodotti nell’impianto, nella consapevolezza di operare nel pieno rispetto dell’ambiente”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI