BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lorenzo Balestra del Team Fratelli Giorgi trionfa a Lonate Ceppino

Seconda affermazione della stagione per il bresciano Lorenzo Balestra, allievo del Team F.lli Giorgi che dopo il successo di Seriate si è ripetuto domenica 22 aprile a Lonate Ceppino, nel Varesotto.

Il corridore diretto da Leone Malaga si è imposto per distacco e ha conquistato il 36° Gran Premio Comune di Lonate Ceppino. Secondo posto, a 26”, per Manuel Oioli della Bustese. Terzo, ad arricchire la festa in casa Giorgi, è arrivato il ceco Mathias Vacek. Poi piazzati tra i primi dieci anche: Andrea D’Amato, quinto, Alessandro Belussi, sesto, e Giorgio Cometti, ottavo.

Restando tra gli Allievi, già nella giornata di sabato i ragazzi più giovani del team di Carlo Giorgi si erano resi protagonisti nella cronoscalata abbinata al 4° Trofeo Città di Brusimpiano, cronoprologo del 50° Giro della Provincia di Varese, corsa da Brusimpiano ad Ardena.
Ha vinto il varesino Christian Bagatin della Sc Orinese, ma la formazione bergamasca ha piazzato secondo Mathias Vacek, terzo Alessandro Belussi, quinto Giorgio Cometti e sesto Lorenzo Balestra.

La formazione Juniores diretta da Marco Cattaneo, invece, si è divisa su due diversi fronti e ha raccolto due piazzamenti sul podio.
Dopo il successo di domenica scorsa all’internazionale 46° Trofeo Citta di Loano, il ceco Karel Vacek, fratello maggiore del già citato Mathias, si è classificato al secondo posto nel 55° Giro della Castellania di Pettenasco (a Novara), battuto solamente da Samuele Rubino del Team LVF.
Quarto Nicola Plebani e sesto Imad Sekkak.

Sempre domenica mattina a Treviglio, Samuel Nova si è piazzato al terzo posto nel 1° Gran Premio Città di Treviglio, preceduto in volata solamente da Andrea Berzi (Team LVF) e Davide Martini (Assali Stefen).

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.