BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cerimonia di spillatura, debutta il Rotaract di Clusone

I giovani del Rotaract di Clusone, la sezione giovanile del Rotary Club Città di Clusone, hanno ufficialmente dato il via alla loro esperienza come membri del club: nella serata di venerdì 20 aprile si è infatti tenuta la cerimonia di spillatura.

I giovani del Rotaract di Clusone, la sezione giovanile del Rotary Club Città di Clusone, hanno ufficialmente dato il via alla loro esperienza come membri del club: nella serata di venerdì 20 aprile si è infatti tenuta la cerimonia di spillatura.

I progetti di questi ragazzi, con età compresa tra i 18 e i 30 anni, sono già molto ambiziosi: “Un nostro obiettivo – spiega Andrea Mora, Presidente del Rotaract di Clusone – è quello di collaborare attivamente con il progetto promosso dal Rotary Club Clusone per rendere accessibile anche ai non vedenti il sentiero che conduce al Rifugio Medici in Presolana. In vista dell’anno prossimo, stiamo lavorando per organizzare un’escursione proprio in questa zona ai piedi della regina delle Orobie e vorremmo invitare un alpinista famoso ed esperto come Simone Moro”.

Il Rotaract Club di Clusone è nato ad inizio febbraio 2018 e i ragazzi hanno sin da subito intrapreso l’esperienza con entusiasmo raggiungendo già un totale di 120 ore di volontariato.
Alla cerimonia di spillatura erano presenti, oltre al Presidente del Rotary Club Città di Clusone Paolo Fiorani, anche il Governatore del distretto 2042 Nicola Guastadisegni, la Rappresentate distrettuale Federica Gerardi e il Presidente del Rotary Bergamo Ovest Antonella Poletti.

“È stata proprio la sezione Ovest del Rotary Bergamo che ha favorito la nascita del nostro Rotaract clusonese – conclude Mora -; per questo motivo le spille ci sono state regalate da loro.
Al momento, il nostro club conta ben 13 iscritti: con il passare del tempo, un nostro obiettivo è anche quello di incrementare il numero di ragazzi che hanno voglia di mettersi in gioco”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.