BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Che tenerezza quei papà infervorati a descrivere i dinosauri ai loro bimbi foto

E i miei figli, ora che sanno dove sono stati collocati, quando passiamo nelle vicinanze, vogliono che allunghi il giro per rivederli.

Più informazioni su

Il Museo Civico Scienze Naturali E. Caffi compie 100 anni e per l’occasione ha deciso di festeggiare facendo arrivare a Bergamo i Dinosauri! Quindi, come poter non andare con i bambini a vedere questi giganti? Chissà perché, ma a tutti i piccoli piacciono tantissimo questi animali estinti, a casa abbiamo libri e giochi che raffigurano i Dinosauri, io non li conosco per niente, ma loro sanno dirti i nomi come se niente fosse! Di solito sono i maschietti ad avere maggiore interesse, ma devo dire che anche mia figlia li apprezza, ovviamente non come se fossero delle fate o delle principesse, ma non li disdegna. In classe con lei ci sono molti suoi compagni che vogliono feste di compleanno a tema Dinosauri, indossano magliette o felpe che raffigurano questi animali, ne riproducono il verso durante i giochi, insomma, sono delle grandi star per la vita di questi piccoli!

Appena siamo arrivati davanti al Museo, ad attenderci, un altissimo e bellissimo Dinosauro si è fatto subito ammirare. Siamo andati con una mia amica ed il suo bambino, tre faccine felici hanno levato lo sguardo in alto estasiati da quell’immensità! Foto di rito e poi dentro al Museo, per continuare la visita. L’eccitazione si faceva vedere, erano agitati, ma interessati, non solo verso i Dinosauri, ma riguardo a tutto ciò che c’è all’interno del Museo. Il grande Mammut è sempre il top, credo sia uno degli animali più apprezzati dai bambini. Poi il formicaio, Greta mi ha detto che ne vuole uno per Natale!

Tornando ai protagonisti, ci sono diverse ‘statue’ dei Dinosauri da poter guardare, sono messe in mostra insieme a tutto il resto e questo mix facilita l’osservazione di più elementi. Comunque prima di andare in Città Alta, da mamma sfaticata, ho fatto fare un tour in macchina ai bambini per far loro vedere gli altri Dinosauri sparsi in città: Stazione ferroviaria, Centro ed Ospedale.

Ora sanno dove sono stati collocati e quando passiamo nelle loro vicinanze, vogliono che allunghi il giro per rivederli. Chissà a quanti bergamaschi starà capitando, credo a molti. Per non parlare dei papà, a volte più emozionati dei bambini, forse reminiscenze infantili affiorano nella mente e li vedi sorridenti ed emozionati più dei figli mentre osservano queste creature di plastica! Uno in particolare mi ha fatto davvero tenerezza, avrà avuto 40 anni, ma in quel momento ne dimostrava 6, tutto contento e interessato, ha iniziato a spiegare al figlio per filo e per segno la storia di quel tipo di Dinosauro, neanche fosse Alberto Angela! Per la cronaca, è quello messo davanti alla Stazione e non ero lì con i miei bambini, ma per impegni personali e spontaneamente l’ho guardato, gli ho sorriso, comprendendo, in fondo, la sua emozione!

La mostra rimarrà allestita fino al 30 Settembre, tempo ne abbiamo, forse per tornare ancora, considerando che una passeggiata a Città Alta è sempre piacevole! Adesso poi che incomincia la bella stagione, oltre ai Dinosauri, è bello mostrare ai nostri figli questo luogo affascinante, pieno di torri, piazze, Chiese, il Castello di San Vigilio o la Rocca. Come tutti sappiamo le mura sono diventate patrimonio dell’umanità e consiglio di andare una volta sotto terra a scoprire Bergamo da un altro punto di vista (ci sono tour appositi).

L’importante è portare i cuccioli di famiglia a visitare il Museo di Scienze Naturali, non sono opere artistiche quelle esposte, ma sempre di Museo si tratta e vi assicuro che i piccoli ne saranno felici.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.