BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

60° Fiera dei Librai

Informazione Pubblicitaria

Fiera dei librai, al via la prima settimana di “Incontri con l’autore”

Più informazioni su

Sabato 21 aprile, con il tradizionale taglio del nastro alle ore 11:30 alla presenza delle autorità, si inaugura la 59esima edizione della Fiera dei Librai Bergamo, in programma dal 21 aprile al 6 maggio 2018.

Sedici giorni di manifestazione nello storico Centro Piacentiniano di Bergamo, il Sentierone, organizzata da Promozioni Confesercenti, Sindacato Italiano Librai (SIL) e dalle librerie indipendenti aderenti a Li.Ber – Associazione Librai Bergamaschi.

Al via i primi giorni di incontri con gli autori – 102 in tutto – che propongono le nuove uscite del panorama editoriale nazionale, le numerose storie del territorio, i laboratori e le letture animate per i più piccoli e i dibattiti più accesi sui temi scottanti dell’attualità.

Sabato 21 aprile alle ore 17.30 allo Spazio Incontri, lo storico Mimmo Franzinelli​ e lo scrittore Giorgio Vasta dialogano del Novecento attraverso la lente comune della letteratura.

Due punti di vista, quello dello storico e quello dello scrittore in una storia fatta di parole, lettere, idee, racconti, di fatti reali e d’invenzione. Una storia fatta di storie. Novecento in dialogo è un ciclo di incontri che coinvolge alcuni dei principali storici italiani del nostro tempo chiamati a ripercorre la storia del secolo scorso attraverso le forme espressive che lo hanno caratterizzato.

L’incontro è moderato da Fabio Cleto dell’Università degli Studi di Bergamo e Roberta Frigeni direttrice del Museo delle storie di Bergamo.

Domenica 22 aprile alle 16 allo Spazio Incontri, Rosella Postorino presenta Le assaggiatrici Feltrinelli 2018.

“Il mio corpo aveva assorbito il cibo del Führer, il cibo del Führer mi circolava nel sangue. Hitler era salvo. Io avevo di nuovo fame”. Con una rara capacità di dare conto alle ambiguità dell’animo umano, Rosella Postorino, ispirandosi alla storia vera di Margot Wölk (assaggiatrice di Hitler nella caserma di Krausendorf) racconta, in un romanzo di grande interesse internazionale, la vicenda eccezionale di una donna in trappola, fragile di fronte alla violenza della storia, forte dei desideri della giovinezza.

L’incontro è moderato dalla giornalista Mimma Forlani, letture di Alide Bosio e organizzato in collaborazione con Letture Amene di Mimma Forlani.

Alle ore 18.30 si prosegue con Lei Guanda 2017 di Mariapia Veladiano: l’autrice, finalista al Premio Strega con La vita accanto e vincitrice del Premio Calvino, dà voce a un personaggio unico, Maria di Nazaret, restituendola alla sua piena essenza umana.

Cosa c’è di divino nell’essere giovane madre di un figlio arrivato per grazia o per caso, e poi sperare per lui una vita buona, abbastanza buona e insieme temere per lui con tutte le paure di tutte le madri, che non incontri il male, che non sia troppo speciale, che il mondo lo accolga o almeno lo lasci in pace.

L’incontro è moderato da Sabrina Penteriani, giornalista de L’Eco di Bergamo.

La prima settimana della Fiera dei Librai si apre lunedì 23 aprile alle ore 18.00 allo Spazio Incontri, con la presentazione del nuovo romanzo di Iacopo Barison Le stelle cadranno tutte insieme Fandango Libri 2018, e la partecipazione straordinaria del celebre regista Daniele Ciprì.

Dopo il successo di Stalin+Bianca (Tunué), presentato al Premio Strega nel 2015, che diventerà un film per la regia di Daniele Ciprì, Iacopo Barison (classe 1988) torna con un nuovo libro che narra del legame tra tre ragazzi che abbandonano la provincia con un solo obiettivo: diventare famosi.

Aria, eterea come il suo nome, vede i morti intorno a lei ed è convinta di poterci parlare. Danny vuole fare l’attore, è bisessuale e vive la sua vita come fosse un film epico e lui il protagonista. Infine c’è l’io narrante, l’anima inquieta del trio, che vorrebbe scrivere una sceneggiatura per leggere il suo nome sul grande schermo. Il romanzo accompagna i protagonisti attraverso una città scintillante e frenetica, eppure piena di ombre, dove ognuno tenta di inseguire la propria idea di felicità tra fantasmi, misteriose sparizioni e avvistamenti UFO: ne emerge il primo ritratto veramente lucido della generazione millennial, schiava di una libertà emotiva, sessuale ed economica che non ha dovuto conquistare e dà quindi per scontata.

Iacopo Barison è anche autore di articoli apparsi su numerose testate; attualmente collabora con Esquire e SBAM!, il magazine di Jovanotti edito da Mondadori. Il suo racconto Less, Plus è uscito su McSweeney’s, la prestigiosa rivista fondata da Dave Eggers che ha ospitato, fra gli altri, autori come David Foster Wallace, Stephen King e Zadie Smith.

L’incontro è moderato da Giuseppe Perico, Cinema Conca Verde.

Alle ore 20.30 di lunedì 23 aprile all’Ex Albergo Diurno, Daniela Missaglia presenta Ingiustizia familiare. Cronaca e riflessioni sulla famiglia 2.0 Cairo Publishing 2018.

Unioni civili, coppie miste, convivenze, famiglie allargate e mononucleari: nella società moderna non esiste più una sola idea di famiglia ma tanti modelli con cui ci si deve confrontare ogni giorno e a cui

spesso la giurisprudenza non riesce a dare risposte certe e soprattutto tempestive.

L’avvocato Missaglia ha disegnato una mappa virtuale del tessuto sociale della famiglia italiana, radunando le riflessioni maturate in anni di esperienza sul campo.

L’incontro è moderato da Claudia Zilioli, Avvocato Studio Angarano e Zilioli, esperta di diritto di famiglia.

Mercoledì 25 aprile alle ore 15.30 allo Spazio Incontri, Francesco Cancellato, direttore de Likiesta.it il giornale digitale di politica, economia, finanza e temi sociali, presenta Né sfruttati, né bamboccioni EGEA 2018.

In un contesto mondiale in cui tutto sembra volgere a favore dei giovani – l’avanzamento tecnologico, la predisposizione alla flessibilità, la sfida delle nuove competenze per un’industria 4.0 – l’Italia si configura come un’anomalia. Il saggio invita ad assumere il carattere olistico della questione generazionale che è il centro nevralgico attorno al quale si addensano molti, se non tutti, i problemi italiani. Risolverla è un imperativo categorico e morale pena il tracollo dell’intero welfare e il serio rischio che le generazioni a venire vivano, per la prima volta, una vita peggiore di quella dei loro padri.

L’incontro è moderato da Lucia Cappelluzzo, Guido Sacerdote, Tiziana Maiorano, giornalisti della redazione di BGY Be Young.

Sempre mercoledì 25 aprile si prosegue alle ore 16.30 allo Spazio Incontri con Romano De Marco, autore di Se la notte ti cerca Piemme 2018.

Il brutale omicidio di Claudia Longo, single cinquantenne, nell’esclusivo quartiere Parioli di Roma, sembra opera di un amante occasionale. Uno dei tanti che la donna era solita ospitare in casa.

L’unica a non pensarla così è il commissario Laura Damiani, tornata nella capitale dopo un’infelice esperienza lavorativa a Milano. La poliziotta scopre delle connessioni fra quell’omicidio e le morti,

apparentemente accidentali, di altre donne sole: l’unico modo per vederci chiaro è fare l’infiltrata all’insaputa dei suoi superiori. Sarà l’inizio di un viaggio allucinante nei misteri di una vita notturna

fatta di trasgressione, vizio, segreti innominabili.

L’incontro è moderato dallo scrittore Raul Montanari.

Alle ore 17.30 allo Spazio Incontri, il bergamasco di nascita e milanese d’adozione, Raul Montanari, presenta La vita finoraBaldini + Castoldi 2018; una storia di bullismo, manipolazione e cyberbullismo all’interno di una scuola di montagna.

Al centro della vicenda, Marco Laurenti, un giovane professore delle medie convinto di essere un cattivo insegnante, che si batte contro il Male incarnato da un allievo. Un drammatico scontro fra generazioni, in un crescendo di tensione che conduce verso la vittoria finale, ottenuta a caro prezzo.

L’incontro è moderato dallo scrittore Agostino Cornali, insegnante.

Si prosegue alle ore 18.30 allo Spazio Incontri con Tiziano Scarpa, vincitore del premio Strega 2008, che presenta Il cipiglio del gufo Einaudi 2018.

Nella Venezia di oggi si ritrovano un vecchio telecronista di calcio che sta perdendo l’uso della parola, un professore di liceo con ambizioni troppo grandi e un giovane dai molti talenti a caccia di anziane signore facoltose. Hanno una vendetta da compiere, una famiglia da salvare e tante delusioni da riscattare.

Con tenerezza, comicità, intelligenza, intensa compartecipazione, Il cipiglio del gufo racconta come sfruttare le possibilità che si hanno per salvare sé stessi e gli altri, o per condannarsi da soli.

L’incontro è moderato dalla giornalista Mimma Forlani ed organizzato in collaborazione con Letture Amene di Mimma Forlani.

Giovedì 26 aprile doppio appuntamento con Andrea Marcolongo, l’autrice de La misura eroica Mondadori 2018 – grecista e fino a novembre 2014 ghostwriter di Matteo Renzi -, alle ore 11:00 incontra gli studenti delle scuole di Bergamo e alle ore 18:00 il pubblico della Fiera.

Dopo La lingua geniale, in cui ha mostrato quanto profonde siano le tracce lasciate dal mondo greco nella nostra contemporaneità, Andrea Marcolongo torna a scrivere per raccontare il suo personale viaggio verso quella agognata Itaca che è per tutti l’età adulta. C’è ancora posto per il passato nel nostro futuro? Perché la paura deve essere necessariamente un sentimento di cui vergognarsi? Perché non ci siamo mai sentiti così soli nella storia dell’umanità?

La misura eroica ci ricorda che qualunque meta non è mai il punto di arrivo, ma innanzitutto il punto di svolta.

L’incontro è moderato dall’insegnante Manuela Barani.

A seguire, alle ore 19.00 allo Spazio Incontri, il direttore de l’Espresso Marco Damilano presenta Un atomo di verità. Aldo Moro e la fine della politica in Italia Feltrinelli 2018.

Un romanzo della Storia che fotografa le attese, l’affanno, i silenzi, i passi. I materiali inediti dall’archivio Moro. Un racconto autobiografico che attraversa la dissoluzione della DC, la morte di Berlinguer, la caduta del Muro, Tangentopoli e la latitanza di Craxi in Tunisia, fino all’ultima stagione, inaugurata dalla sua metafora televisiva: il Grande Fratello. Arriva a Berlusconi, a Grillo e a Renzi, i protagonisti di una politica che da orizzonte di senso e di speranza si è fatta narcisismo e nichilismo, cedendo alla paura e alla rabbia.

L’incontro è moderato da Marco Birolini, giornalista di Avvenire.

In serata, alle ore 21.00 presso l’Ex Albergo Diurno, il saggista e storyteller Luca Scarlini presenta “Orlando: Masques et Bergamasques”.

Le bergamasche erano forme per liuto popolari in Italia come alla corte della regina Elisabetta I, dove le musiche giungevano spesso dal nostro paese e i maestri di corte reclutavano musici tra le schiere dei servitori di San Marco.

Virginia Woolf, in Orlando. Una biografia, pubblicato novanta anni fa, riassume tutto il profumo di una festa rinascimentale, di una visione fugace della vita che troppo presto scorre via. Silvia Rota Sperti, traduttrice e curatrice della nuova edizione del testo di Virginia Woolf (Feltrinelli 2017) e Luca Scarlini, scrittore e performer, attraversano questo capolavoro in cui la scrittrice inglese si presenta nelle vesti di narratrice in continua metamorfosi.

Spazio bimbi: letture e laboratori

Non mancano anche quest’anno gli spazi dedicati alla lettura e attività per i più piccoli, pubblico particolarmente affezionato alla Fiera: 22 proposte di letture animate, spettacoli, giocolerie magicomìe e tanti laboratori.

I laboratori e le letture dello Spazio Bimbi non necessitano di prenotazione.

Sabato 21 aprile alle ore 10:30, il laboratorio La tribù dei 5 sensi, che invita i più piccoli ad entrare nella tribù del magico mondo dei 5 sensi. Un percorso di esperienze, attività e giochi senso-percettivi, per bambini fino ai 3 anni, a cura della Casetta nel Parco e dell’Associazione Giochincorso.

Alle ore 15:00, E se poi perdo il segno? Un laboratorio per realizzare fantasiosi segnalibri attraverso la tecnica degli origami, consigliato ai bambini sopra i 6 anni e realizzato dagli studenti dell’Accademia della Grafica dell’AFP Patronato San Vincenzo di Bergamo.

La giornata si chiude alle ore 17:00 con La signora dei gomitoli (Rizzoli) di Gisella Laterza: una raccolta di fiabe, per bambini dai 6 ai 10 anni, che raccontano le avventure di una signora sempre in viaggio, capace di trovare storie per le strade, dentro i pozzi, sotto i baffi dei gatti. Quando arriva in una città, tira fuori i gomitoli dalla valigia, intreccia i fili e racconta.

Domenica 22 aprile alle ore 10:30 la replica de La tribù dei 5 sensi e alle ore 15:00 La busta giusta!, laboratorio per realizzare buste coloratissime attraverso la tecnica degli origami, consigliato ai bambini sopra i 6 anni e realizzato dagli studenti dell’Accademia della Grafica dell’AFP Patronato San Vincenzo di Bergamo.

La giornata si conclude alle ore 17:00 con “L’estate che divenni partigiana”: la resistenza tra le pagine della nostra città raccontata ai bambini. Per chi, oggi come ieri, non ci sta!

Il laboratorio – lettura è consigliato ai bambini sopra i 6 anni e organizzato da Viviana Grassi con la partecipazione di Mauro Magistrati dell’ANPI Bergamo.

Mercoledì 25 aprile alle ore 16:00 Sei… bello come una roccia! Chi l’ha detto che le rocce siano solo dure? A ben vedere possono essere anche molto carine! Viaggio alla scoperta delle rocce e dei minerali che si possono trovare, con piccoli esperimenti per divenire dei geologi a prova di… sasso! Consigliato ai bambini sopra i 6 anni e organizzato dagli insegnanti della Scuola La Traccia di Calcinate

Book off, il fuori fiera

Da non perdere, i primi due esclusivi appuntamenti per conversare “A tu per tu” con gli scrittori nell’innovativo spazio UBI City di UBI Banca, in piazza Vittorio Veneto 6 a Bergamo: Iacopo Barison e Daniele Ciprì (23 aprile ore 19:30); Marco Damilano (26 aprile ore 18:00);

Tutti gli incontri sono ad accesso libero fino ad esaurimento dei posti.

Martedì 24 aprile dalle ore 15:00 allo Spazio Incontri, un esclusivo evento gaming dedicato a tutti gli appassionati di eSport, gli sport elettronici competitivi, organizzato da AK Informatica, Samsung Morning Stars e Esport Palace.

I due team dei Samsung Morning StarsBlue e Black, si sfideranno per la prima volta in uno showmatch senza esclusione di colpi al celebre Overwatch (videogioco First Person Shooting a squadre). Sarà la prima occasione per vedere i giovani cyber atleti di casa Samsung al gran completo, inclusi i nuovi acquisti Coreani DNCEclaris e QuaterMain, e il nazionale spagnoloLinePro.

Al termine dello showmatch, i Pro Players dei Samsung Morning Stars giocheranno insieme al pubblico in un memorabile challenge.

Gli altri appuntamenti

Sabato 21 aprile

14.00 / Spazio Incontri – Caccia al Libro 2018

15.00 / Spazio Incontri – C. Bertasa con Volevo solo leggere!

16.00 / Ex Albergo Diurno – Orff-Schulwerk: la Musica a misura di Bambino

16.30 / Spazio Incontri – M. Carminati con Sacra Maestà, ho Bergamo nel cuore.

18.00 / Ex Albergo Diurno – R. Trussardi con Bergamo Pulp

19.00 / Ex Albergo Diurno – Premiazione Caccia al Libro 2018

Domenica 22 aprile

11.00 / Spazio Incontri – F. Fadigati con Furlana. Storia di questa notte

17.00 / Sala Lettura – M. Barani con La città ulteriore. Bergamo a ben vedere

18.00 / Ex Albergo Diurno – D. Perotti con Lo impone il mercato

18.15 / Sala Lettura – G. Goisis con Le cento care. Variazioni nel tema

Lunedì 23 aprile

17.00 / Ex Albergo Diurno – L. Campagna, L. Pero, A.M. Ponzellini con Le leve dell’innovazione.

18:00 / Sala Lettura – Mario Suardi con La gestione della risorsa acqua

20.45 / Spazio Incontri – I volti del Samurai

21.45 / Spazio Incontri – Karate e pennello

Martedì 24 aprile

17:00 / Sala Lettura – Dalla Smart Land all’economia solidale

18.00 / Ex Albergo Diurno – A. Cantini con Una tra i mille, Anita

20:30 / Ex Albergo Diurno – G. Irneari con Il patto. Un’indagine di Fosco e Nico, toscani a Bergamo

Mercoledì 25 aprile

12.00 / Spazio Incontri – G. Bertacchi con Prediche inutili

15.30 / Ex Albergo Diurno – A. Lorenzi con Va’ dove ti scrive il cuore

17:00 / Sala Lettura – Z. Toppan con Il funerale di Edward Block

Giovedì 26 aprile

15.00 / Ex Albergo Diurno – L’anziano come risorsa nella letteratura e nell’arte

17.45 / Spazio Incontri – Grande classico 2018

18:30 / Sala Lettura – M. Belotti con La corsa

20.30 / Sala Lettura – L’anta dei ricordi

20:30 / Spazio Incontri – A. Zaccuri con La sposa di Attila e D. Sapienza con La vera storia

di Gottardo Archi

Il programma completo è online sul sito fieradeilibrai.it, sulla pagina Facebook – Fiera dei Librai e Instagram – fieradeilibraibergamo.

La Fiera dei Librai Bergamo è aperta tutti i giorni dalle 9.00 alle 23.00. Tutti gli incontri sono a ingresso libero.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.