Quantcast
Riqualificazione del Centro Piacentiniano: "Sarà il salotto buono della città" - BergamoNews
Bergamo

Riqualificazione del Centro Piacentiniano: “Sarà il salotto buono della città”

Tante le novità sul progetto che riqualificherà il centro di Bergamo illustrate durante la Commissione di mercoledì

Dopo l’ordine del giorno proposto dal capogruppo di Fratelli d’Italia Andrea Tremaglia lo scorso 26 marzo in cui si richiedeva un incontro informativo in commissione con tema la riqualificazione del Centro Piacentiniano, torna a far discutere il progetto per il centro cittadino vincitore del bando promosso dall’amministrazione. Ad illustrare il progetto all’interno della terza commissione consiliare svoltasi mercoledì 11 aprile l’assessore all’urbanistica del Comune di Bergamo Francesco Valesini e gli architetti Luigino Pirola e Gianluca Gelmini, membri del team bergamasco “Flânerie”, i quali hanno spiegato i diversi interventi che interesseranno il centro cittadino: “Abbiamo deciso di intervenire con un progetto che possa ridare importanza al ‘salotto buono’ della città, ma che al tempo stesso possa mantenere la storicità dell’area – sottolinea Pirola –. Abbiamo concentrato l’intervento su quattro ambiti quali Piazza Cavour, Piazza Dante, Largo Belotti ed il Sentierone e per farlo abbiamo valutato elementi già attualmente presenti come pavimentazione ed illuminazione, oltre a tener conto del progetto originario di Piacentini”.

Fra gli elementi posti in discussione nel corso della commissione è stato messo in luce anche il progetto su Piazza Dante che, secondo il progetto di “Flânerie”, presenterebbe un cambiamento del livello nella pavimentazione con un duplice rialzo del terreno ai lati della piazza in grado di ospitare le uscite d’emergenza dell’ex Diurno sottostante la piazza: “E’ una soluzione che ridurrebbe l’impatto delle uscite di sicurezza sulla piazza – spiega Gelmini –. Le uscite di sicurezza ci sono richieste dalla normativa nazionale dei Vigili del Fuoco, ma con questa proposta si manterrebbe al centro della prospettiva il Palazzo della Procura oltre a mantenere il livello del basamento non superiore a quello dell’edificio”. Sulla proposta critico l’assessore Valesini, il quale sottolinea come vi sarà un confronto fra sovraintendenza e progettisti: “Questa proposta è già stata considerata critica da parte della commissione di gara come sottolineato nel verbale. Le uscite di sicurezza servono per poter permettere l’apertura del Diurno, nonostante ciò vi sarà un confronto per trovare un’altra soluzione”.

Altro ambito in discussione è stata la proposta di riqualificazione dell’area di Largo Gianandrea Gavazzeni, in cui si punterebbe sulla pedonalizzazione dell’area e sul posizionamento di alcuni parterre di fronte al Teatro Donizetti: “Restringeremo la sede stradale, permettendo comunque il passaggio di mezzi di soccorso e di servizio, e posizioneremo alcuni parterre all’interno che saranno arricchiti da vegetazione a basso fusto con specie autoctone se possibile e con sedili esterni su cui sarà possibile sedersi” illustra Gelmini. Diverse le perplessità a riguardo da parte dei consiglieri di minoranza: “Ho dubbi sulla manutenzione della vegetazione dei parterè e sul rialzo dei bordi che ricorda quanto già fatto in Piazzale Marconi, oltre al fatto che con questa scelta non ci saranno più i presupposti per svolgersi manifestazioni oggi presenti sul Sentierone – confessa Andrea Tremaglia, alle cui parole si aggiungono quelle della consigliera della Lega Luisa Pecce: “L’introduzione di questi parterre assomiglia a quanto già si è attuato alla Stazione delle Autolinee e tutto ciò già fu un disastro. Ripetere lo stesso errore sul Sentierone sarebbe sbagliato”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI