Quantcast
Piazza Affari, tre società bergamasche entrano in Elite - BergamoNews
Borsa

Piazza Affari, tre società bergamasche entrano in Elite

La community internazionale di Elite raggiunge quota 828 aziende, di cui oltre 520 italiane, per oltre 60 miliardi di euro di ricavi e oltre 290 mila dipendenti. Nel nuovo gruppo 19 settori rappresentati e 13 regioni

Elite dà oggi, 11 aprile 2018, il benvenuto a 50 nuove società italiane (di cui 3 bergamasche accompagnate da Elite Desk di Confindustria Bergamo) ammesse al programma dedicato alle imprese ad alto potenziale di crescita.

Le nuove aziende italiane che da oggi iniziano il proprio percorso provengono da 13 diverse regioni e operano in differenti settori tra cui Industria, Servizi, ICT e Health Care a ulteriore conferma della capacità di Elite di rappresentare l’economia reale.
Elite è il programma internazionale di Borsa Italiana nato nel 2012 in collaborazione con Confindustria per supportare le aziende nella realizzazione dei loro progetti di crescita. Proprio grazie alla partnership con Confindustria sono stati attivati Elite Desk, diffusi su tutto il territorio nazionale, attraverso i quali sono state selezionate più della metà delle imprese che entrano oggi in Elite.
Elite dà accesso a numerose opportunità di finanziamento, migliora la visibilità e attrattività delle aziende, le mette in contatto con potenziali investitori e affianca il management in un percorso di cambiamento culturale e organizzativo.

Luca Peyrano, Ceo e General Manager di Elite afferma: “50 aziende ambiziose iniziano oggi il proprio precorso in Elite, unendosi a una community internazionale sempre più dinamica e di qualità. Tre evidenze possono riassumere in modo semplice l’impatto che Elite è riuscita a generare in Italia in questi anni: l’aumento della dimensione delle aziende Elite, l’aumento della loro profittabilità e l’aumento dell’occupazione generata dalle aziende in termini di addetti. Siamo convinti che l’accesso a nuove forme di finanza rappresenti  una leva importante per migliorare la competitività delle aziende italiane a livello globale ma riteniamo che forti competenze manageriali e una chiara visione siano indispensabili per creare sempre più valore. Le società ELITE giocano un ruolo cruciale nel raggiungimento di questo obiettivo con un importante numero di operazioni di finanza straordinaria a sostegno della crescita per un controvalore di oltre 7 miliardi di euro”.

Elite - Confindustria

Matteo Zanetti, Presidente del Gruppo Tecnico Credito e Finanza di Confindustria Bergamo aggiunge: “Le nostre imprese devono cambiare pelle per crescere e rafforzare la loro struttura finanziaria. Questo cambiamento, infatti, non è solo quantitativo ma anche, e sopratutto, qualitativo. Bisogna adottare modelli organizzativi efficienti, essere eccellenti in ogni funzione aziendale, offrire buona governance e informazioni trasparenti al mercato, contare su capitale umano competente e aggiornato. Confindustria è stata da subito in prima linea nel promuovere il Programma ELITE, insieme a Borsa Italiana, per accompagnare le aziende nel percorso di crescita. Siamo orgogliosi che, grazie a questa virtuosa sinergia, oggi ELITE si arricchisca di nuove imprese sempre più consapevoli dell’opportunità del cambiamento come fondamentale leva di competitività”.

Elite - Confindustria

Aniello Aliberti, Vice Presidente di Confindustria Bergamo con delega al Credito, al Fisco d’Impresa e all’Internazionalizzazione, commenta: “Siamo molto soddisfatti del lavoro dell’Elite desk di Confindustria Bergamo che oggi porta in Elite 3 importanti realtà del territorio. Aziende diverse, appartenenti a differenti settori, con un dimensione piccolo-media, a testimonianza del dinamismo e della poliedricità del manifatturiero bergamasco. Ciò denota una forte sensibilità dell’imprenditoria orobica nei confronti delle nuove opportunità di crescita offerte dal mercato dei capitali: finanza innovativa. mercato dei bond, quotazione all’Aim, mercato di Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese, Pir, Piani Individuali di Risparmio, stanno cambiando il panorama della finanza d’azienda italiana”.

I COMMENTI DELLE TRE AZIENDE BERGAMASCHE CHE ENTRANO IN ELITE
Marco Bellini, Presidente e Amministratore Delegato Bellini: “Elite è un’opportunità importante che ci prepara alle sfide future legate a una crescita non organica come per esempio l’approccio a nuovi mercati, oppure la ricerca di partnership. Molto interessante la parte formativa, così come la possibilità di confrontarci con realtà che stanno condividendo analoghi percorsi”.

Manuel Cortinovis, Amministratore Delegato GFM: “Con questo progetto puntiamo a consolidare le competenze e a sviluppare nuove relazioni necessarie a supportare il nostro percorso di crescita. Abbiamo importanti programmi legati anche al trasferimento della sede produttiva da Albino a Nembro e allo sviluppo di nuove tecnologie nell’ambito dei sistemi di stoccaggio”.

Angelo Luigi Marchetti, amministratore delegato Marlegno: “Elite rappresenta una grande opportunità di consolidamento e accelerazione dei nostri piani di crescita che prevedono di raddoppiare il fatturato entro il 2020 estendendo la nostra rete di vendita a livello nazionale ed internazionale. Siamo fieri di poter far parte di questo progetto”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI