BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Semifinale de “L’isola dei famosi”: la tv del 9 aprile

Per la prima serata in tv su RaiUno va in onda la fiction "Il commissario Montalbano", su RaiDue "Gods of Egypt", su RaiTre "Report", su Rete4 "Io sto con gli ippopotami", su Canale5 "L'isola dei famosi 13", su Italia1 "Death race" e su La7 "Quiz show".

È giunta alla semifinale la 13esima edizione de “L’isola dei famosi”. Lunedì 9 aprile alle 21.25 su Canale5 andrà in onda la 12esima delle 13 puntate del reality condotto da Alessia Marcuzzi.
Nel corso della serata verranno decretati i nomi di coloro che parteciperanno alla finalissima, in programma la settimana successiva. Fino ad ora abbiamo la certezza solo di un naufrago che potrà andare fino in fondo in questa complessa competizione: si tratta di Amaurys Perez, lo sportivo che nell’11esima puntata è stato decretato primo finalista, grazie alle scelte dei suoi compagni di avventura.
Intanto, ci sarà una nuova eliminazione: i concorrenti in nomination sono Alessia Mancini e Jonathan Kashanian, che si trovano già al televoto e scopriranno solamente nella semifinale se potranno procedere ancora in questa avventura. Ma lei e l’ex gieffino non sono i soli ad essere in discussione: vanno segnalate, infatti, anche le due concorrenti già sospese e che saranno costrette ad andare al televoto.
Si tratta di Francesca Cipriani e Rosa Perrotta, finite già diverse volte in nomination ma che comunque sono riuscite a proseguire nel programma.
Tra gli argomenti che verranno approfonditi e discussi in studio ci sarà il ritiro di Franco Terlizzi, sulle cui motivazioni permangono alcuni dubbi.
A fare da tramite tra lo studio e l’isola sarà l’inviato Stefano De Martino, ballerino e conduttore napoletano, già protagonista del cast dei professionisti ad “Amici” ed ex marito della show-girl Belen Rodriguez.
In studio non mancheranno gli opinionisti Daniele Bossari, vincitore del “Grande fratello vip 2” e la conduttrice Mara Venier. Ci saranno, poi, le irriverenti incursioni della Gialappa’s Band, al secolo Giorgio Gherarducci, Marco Santin e Carlo Taranto.

Su RaiTre alle 21.15 l’appuntamento è con “Report”, il programma di inchieste condotto da Sigfrido Ranucci.
La prima inchiesta, intitolata “Intesa di salvataggio”; è realizzata da Giovanna Boursier. I lavori della Commissione parlamentare di inchiesta sulle banche, presieduta dal senatore Pierferdinando Casini e istituita per indagare sulla crisi del sistema bancario italiano, chiudono il 30 gennaio con una relazione che sostanzialmente imputa i fatti alla mancata vigilanza e alla scarsa comunicazione tra Banca d’Italia e Consob. Una task force di quaranta parlamentari che alla fine non indica i responsabili, né per i fallimenti delle banche popolari né per le truffe a centinaia di migliaia di risparmiatori.
La seconda inchiesta, dal titolo “Gli sfibrati”; è firmata da Giuliano Marrucci. Nei prossimi cinque anni il traffico di dati sulla rete triplicherà. Le tecnologie del futuro, dal cloud all’internet delle cose, passando per realtà aumentata e virtuale, hanno tutte una gran fame di banda. L’unica tecnologia in grado di garantirne a sufficienza è la fibra ottica. Ma dopo dieci anni, circa due miliardi di fondi pubblici già spesi e otto miliardi stanziati, la fibra per tutti gli italiani è ancora nel mondo dei sogni. Che fine avranno fatto i nostri soldi? Quando riusciremo a metterci al passo con il resto d’Europa?
La terza inchiesta, intitolata “Cartellino rosso per i furbetti”, è realizzata da Alessandra Borella. La media è di tre licenziati al mese, da quando è in vigore il decreto Madia contro i “furbetti del cartellino” nella pubblica amministrazione. Il decreto Madia ha introdotto l’obbligo di sospendere subito il furbetto beccato in flagranza e di sanzionarlo entro trenta giorni, invece dei 120 che concedeva la legge Brunetta. Ma zelo e velocità si scontrano con i tempi dei procedimenti paralleli – civile e penale – e con gli errori che gli enti pubblici possono commettere per rispettare i termini. Alla fine chi la spunta? Il presunto furbetto o l’ente che vuole liberarsene?

Su RaiUno alle 21.25 ci sarà la fiction “Il commissario Montalbano”, con Luca Zingaretti, Cesare Bocci e Valentina Reggio. Andrà in onda un episodio intitolato “Una lama di luce”; trasmesso per la prima volta il 6 marzo 2013.
Salvatore Di Marta si presenta al commissariato insieme alla moglie Loredana. Di Marta è il proprietario del supermercato più grande di Vigata, ed è venuto a denunciare la rapina e l’aggressione subite la sera precedente; ma fin dall’inizio vari punti del resoconto di questa rapina sembrano piuttosto contraddittori e Montalbano vuole indagare più a fondo. Parallelamente a questo caso, un’altra vicenda impegna Montalbano. Il proprietario di un terreno si presenta per denunciare un fatto strano. Nei suoi campi c’è una casa diroccata nella quale qualcuno ha montato una porta e coperto i buchi delle finestre. Montalbano e i suoi agenti si recano sul posto.

Per chi preferisse vedere un film, su RaiDue alle 21.20 c’è “Gods of Egypt”, con Gerard Butler; su Rete4 alle 21.15 “Io sto con gli ippopotami”, con Bud Spencer e Terence Hill; su Italia1 alle 21.25 “Death race”, con Jason Statham; su La7 alle 21.10 “Quiz show”, con John Turturro; su Tv8 alle 21.15 “Brooklyn’s finest”, con Cheadle; e su Canale Nove alle 21.30 “Nati stanchi”. Ancora, su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.15 “Good people”, con James Franco; su La5 alle 21.10 “Rosamunde Pilcher: vento sul lago”, con Daniela Ziegler; su Iris alle 21 “Arancia meccanica”, con Malcolm McDowell; e su Italia2 alle 21.10 “I guardiani del destino, con Matt Damon.

Rai5 alle 21.15 proporrà l’ultimo appuntamento della serie “L’altro Novecento”. La puntata sarà dedicata ad Anna Maria Ortese, di cui nel marzo 2018 è ricorso il ventennale della scomparsa.
Napoli, il dolore, la silenziosa grandezza delle piccole persone, un mondo immaginifico e fiabesco collocato in un tempo e in una dimensione “altri”, tra i preziosismi visionari di Basile e le fantasie di Hoffmann; un’erranza vissuta e raccontata con ostinazione, un amore dolce e struggente per la natura: è l’opera dell’autrice, protagonista del programma stasera.
A ripercorre la figura della Ortese nella puntata sono gli scrittori Silvio Perrella e Nadia Fusini. Grande scrittrice del nostro Novecento, “non meno di Virginia Woolf” come sottolinea Nadia Fusini, la Ortese non era nata a Napoli ma di questa città è intessuta tutta la sua opera. Città di molti ritorni e di altrettante partenze, è presente nelle pagine della scrittrice segnate da un dolore profondo e personale: due guerre e alcuni precoci lutti famigliari, la povertà, la delusione per l’immobilismo di molti intellettuali, lo struggente sentimento per gli esseri deboli e diversi e la coscienza profonda di essere e sentirsi creatura fra creature. Ultima con gli ultimi della terra. Da qui – dice ancora Nadia Fusini – sgorga la gioia di un immaginario che diventa realtà, la scrittura come massima espressione della libertà in un territorio dove tutto è possibile. Qui nasce la favola.
Appartata fino all’ostinazione, Anna Maria Ortese ha sottratto a lungo la sua immagine al mondo e ai lettori: rari i documenti fotografici che la ritraggono, perché è soltanto attraverso la parola scritta che aveva deciso di essere nel mondo. La lettura delle sue pagine più belle è affidata alla sensibilità interpretativa di Daria Deflorian.

Su La7D alle 21.30 c’è il telefilm “Grey’s anatomy”, con Ellen Pompeo e Justin Chambers. Andranno in onda quattro episodi intitolati “Sto andando, sto andando, sono andato”, “Ricordando il passato”, “Ama chi ti sta vicino” e “Nella vita ci si rialza”. Nel primo, Meredith deve insegnare chirurgia generale ai nuovi tirocinanti, i quali le hanno dato il soprannome di “Medusa” a causa dei suoi modi dispotici. Nel secondo, si delineano i vari profili dei sopravvissuti all’incidente aereo dal momento del ritrovo nel bosco. Nel terzo, Meredith, Derek, Cristina e Arizona ricevono un’offerta dalla compagnia aerea con la quale viaggiavano. Nel quarto, Arizona comincia il suo percorso per l’impianto della protesi, ma è ancora molto arrabbiata con Callie.

Da segnalare, infine, su Rai4 alle 21 il telefilm “Vikings”, su Mediaset Extra dalle 20.45 la diretta de “L’isola dei famosi” e su Real Time alle 21.10 “Vite al limite”.

© Riproduzione riservata