BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cucina

Informazione Pubblicitaria

Daniele Casanova e il suo cous-cous di pesce: “Cucino la semplicità”

Lo chef del ristorante Casanova di Curno si racconta: "I miei clienti sono prima di tutto miei ospiti: chi mi viene a trovare si deve sempre sentire a suo agio"

Il cous-cous colorato e profumato con un tocco di zafferano, il pesce rigorosamente fresco appena scottato nell’acqua bollente, le verdurine tritate al coltello. Olio, soia, un pizzico di sale e di pepe, una spruzzata di prezzemolo. E il gioco è fatto. Nasce così, dalla semplicità, il piatto che Daniele Casanova ha voluto presentare a Bergamonews per la prima puntata della nuova rubrica di cucina.

Daniele Casanova

“Da piccolo ero bravo coi numeri, dovevo fare il matematico. Poi invece, quasi per caso, mi sono ritrovato iscritto alla scuola alberghiera, forse anche per curiosità. La mia carriera da cuoco è iniziata così – racconta lo chef del Ristorante Casanova di Curno -. La mia fortuna è stata quella di incrociare nei primi anni di lavoro delle persone che mi hanno trasmesso l’amore per questo lavoro: ho passato un paio di estati in Sardegna, poi due anni a Las Vegas dove ho imparato a svegliarmi; all’Osteria della Brughiera ho affinato la mia cucina, poi in società con mio cugino Eddy (Mazzoleni, ex ciclista professionista, ndr) ho deciso di aprire il Ristorante Casanova”.

La filosofia di cucina di Daniele Casanova è chiarissima: semplice e pulita, dove ogni ingrediente è messo sempre al posto giusto. Per dirlo in un altro modo: è la semplicità cucinata bene.

Al Ristorante Casanova, infatti, è impossibile incontrare spume, riduzioni, sfere e concentrati, ma solo ingredienti di alta qualità sfruttati al massimo, senza essere stravolti.

“Io voglio che chi ci venga a trovare a Curno si possa sedere e sentire sin da subito a suo agio – spiega ancora lo chef -, che possa mangiare alimenti di alta qualità cucinati bene. Chi entra al Casanova è mio ospite, e come tale lo voglio trattare sempre”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.