BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Sulle ali della musica”: tre appuntamenti per avvicinare i giovani alla musica fotogallery

Presentata la nuova iniziativa musicale promossa da Sacbo ed enti culturali cittadini

Conoscere Bergamo volando sulle ali della musica: è questo il nuovo progetto culturale presentato all’Aeroporto “Caravaggio” di Orio al Serio nella mattinata di mercoledì 4 aprile e nato dal connubio fra Sacbo e Fondazione “Teatro Donizetti”, Fondazione MIA, Conservatorio di Bergamo e IMA (Italian Music Accademy).

“Sulle ali della musica” comprenderà tre eventi nella città di Bergamo con l’intento di far conoscere il patrimonio musicale bergamasco non soltanto ai cittadini orobici, ma anche ai turisti che visitano la nostra città, rivolgendosi in particolare verso i più giovani: “Abbiamo deciso in collaborazione con gli altri enti di dare il via a queste iniziative con l’intento di avvicinare i giovani alla musica -. illustra Emilio Bellingardi, direttore generale di Sacbo –. Monitorando i transiti in aeroporto abbiamo notato come la nostra struttura sia frequentata in particolare da giovani e donne e per questo motivo abbiamo scelto di rivolgerci a loro. Questo è un grazie che vogliamo dare ai cittadini bergamaschi e lo vogliamo fare, assieme agli altri enti, permettendo anche ai turisti che giungono a Bergamo di compiere un viaggio che lasci loro qualcosa di particolare”.

Il viaggio musicale promosso da Sacbo prenderà il via l’8 aprile con l’opera “Carmen. La stella del circo di Siviglia” al Teatro Sociale, evento nato dalla collaborazione con Fondazione “Teatro Donizetti” e tratta dalla celebre opera di Georges Bizet: “Presenteremo un’opera divertente rivolta verso i ragazzi -. sottolinea Massimo Boffelli, direttore di Fondazione “Teatro Donizetti” -. Queste iniziative promosse da SACBO permettono a diverse realtà bergamasche come Fondazione MIA e Conservatorio di Bergamo di incontrarsi e di fare rete per la città”.

Le iniziative proseguiranno con il concerto “Arie del cielo” che vedrà mercoledì 23 maggio l’incontro fra storia e musica sacra nello scenario della Basilica di Santa Maria Maggiore con protagonisti i ragazzi dell’ Orchestra e del Coro del Conservatorio di Bergamo, mentre la programmazione si chiuderà sabato 16 giugno con “Donizetti Nightfly”quando, all’interno dell’evento “Donizetti Night”, si esibiranno studenti ed insegnanti dell’IMA in un concerto che unirà musica classica con Rock, Pop ed Elettronica per una contaminazione di differenti generi musicali: “Sarà uno spettacolo musicale in cui verranno presentati diversi spazi musicali, passando dal pop al rock, non dimenticando la musica classica – spiega Fabrizio Frigeni, direttore di IMA –. A questa cercheremo di dare un nostro tributo arrangiando alcuni brani che ci permettano di dare un nostro taglio. Al concerto si esibiranno 30 ragazzi assieme ad alcuni nostri docenti”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.