Informazione Pubblicitaria

Ortofrutta

Ortofrutta

Spinaci, perfetti in queste settimane e ottimi i mini-tortini

Sono gli spinaci il prodotto della settimana al mercato ortofrutticolo bergamasco. Le Amiche Sciroppate propongono la loro ricetta.

Sono gli spinaci il prodotto della settimana al mercato ortofrutticolo bergamasco. Disponibili in buoni quantitativi, per la propria spesa dal fruttivendolo o dall’ambulante di fiducia, si possono
trovare a un ottimo rapporto tra qualità e prezzo.

Ortaggi di stagione, annoverano diverse proprietà per la salute e il benessere dell’organismo. Generalmente, la prima caratteristica che si associa a questa verdura è la presenza di ferro:
nell’immaginario collettivo sono legati alla figura di Braccio di ferro che li mangia per diventare immediatamente più forte. Si tratta di una rappresentazione che evidenzia la presenza di questa sostanza, e non c’è dubbio che ne siano una buona fonte, ma bisogna considerare che non è facilmente assimilabile. Per facilitarne l’assorbimento, specialmente per chi soffre di anemia, è utile abbinarli ad alimenti con alto potenziale di vitamina C, condendoli ad esempio con succo di limone.

Oltre al ferro, gli spinaci contengono minerali come magnesio, potassio, calcio, fosforo e zinco, ma anche vitamine (A, B1, B2, B3, B5, B6, C, E, K e J). Nella loro composizione, poi, vantano acido
folico e preziose sostanze antiossidanti, che aiutano a ritardare l’invecchiamento precoce e a combattere i radicali liberi. Grazie alla loro composizione, sono alleati della salute dei vasi sanguigni e del cuore, aiutando a prevenire problemi cardiocircolatori come arteriosclerosi e pressione alta. Inoltre, apportano benefici alla vista, contribuendo a prevenire patologie legate agli occhi, come la degenerazione maculare legata all’età.

In cucina gli spinaci mostrano una grande versatilità: si possono consumare crudi o cotti, da soli in insalata o insieme ad altre verdure, lessati, cotti al vapore oppure ripassati in padella. In
alternativa, è possibile adoperarli per cucinare primi piatti: sono indicati per accompagnare risotto e pastasciutta, rappresentano un ingrediente base per cucinare un buon minestrone e per il
tradizionale ripieno ricotta e spinaci, ma anche per ottenere pasta fresca dal tipico colore verde.

Passando ai secondi, sono indicati per frittate, sformati e torte salate dagli svariati abbinamenti a seconda delle proprie preferenze. Sono ottimi come contorno di carne o pesce e si sposano
benissimo con molti tipi di formaggi e latticini, quindi si possono servire anche semplicemente ripassati in padella con formaggio a filare, o in insalata con scaglie di parmigiano.

Un consiglio: quando si acquistano è bene verificarne la freschezza, prestando attenzione al colore, che deve essere verde uniforme, senza parti giallognole e con gambi duri e forti.

Dando uno sguardo più in generale al mercato ortofrutticolo si nota che questa settimana l’attenzione degli addetti del settore pare tutta per le fragole. Sicuramente, come ogni anno la
festività pasquale stimola i consumi, ma proprio in questi giorni parallelamente all’aumento della richiesta si registra un brusco e significativo calo della disponibilità di prodotto che costringe il
valore di mercato entro valori stellari. La contrazione dell’offerta, senz’altro riconducibile a condizioni climatiche rilevate alla produzione particolarmente avverse, scontenta un po’ tutti: la produzione perché non fa volumi, l’ingrosso che non riesce a soddisfare la clientela specializzata e il consumatore finale che rileva prezzi spropositati senza conoscerne le vere cause.

Sono stabili le compravendite delle arance, per le quali si rileva un fine stagione di tutto rispetto sia in termini di quantitativi movimentati sia per la buona qualità del prodotto. È stabile la richiesta di mercato delle mele, mentre per le pere inizia a destar preoccupazione il calo dei consumi riscontrato per le Abate Fetel, varietà per la quale si registrano ancora giacenze piuttosto  rilevanti.

Passando alla verdura, si vivacizzano le compravendite di asparagi, reperibili sia con origine spagnola sia pugliese, siciliana e sarda. La qualità è più che soddisfacente e gli attuali quantitativi
disponibili garantiscono un valore di mercato ancora piuttosto sostenuto. Cambiano i luoghi di provenienza delle carote e il nuovo raccolto, più fresco con miglior qualità riesce ad imporsi con prezzi più alti di quelli rilevati in precedenza. Ai fagiolini di tipo boby con origine nord-africana si affianca l’offerta del primo nuovo raccolto siciliano, sono ancora piuttosto sottotono le compravendite di pomodori siciliani, mentre crescono di qualche centesimo di euro i prezzi delle zucchine.

Per concludere, la primavera, almeno quella del calendario, pare risvegliare anche la disponibilità di prodotto locale sia per quantità sia per varietà: è più che soddisfacente la presenza di lattughe, erbette da taglio e spinaci, mentre risulta ancora contenuta l’offerta di bietole da costa e prezzemolo.

La ricetta della settimana a cura dell Amiche Sciroppate

tortini spinaci

Mini tortine agli spinaci

INGREDIENTI per 6 tortine

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare

2 uova

100 ml di panna da cucina

100 gr di Parmigiano Reggiano grattugiato

300 gr di spinaci lessati o cotti al vapore

sale qb

pepe qb

PROCEDIMENTO

tortini spinaci

In una ciotola capiente sbattete le uova con un pizzico di sale e di pepe.

Aggiungete la panna da cucina, il Parmigiano e gli spinaci lessati.

Amalgamate per bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.

Srotolate la pasta sfoglia e ricavatene 6 dischi utilizzando una tazza capovolta.

Adagiate i sei dischi in piccoli stampini da tortine rivestite da carta forno.

Bucherellate il fondo della pasta sfoglia e riempitele con il composto di spinaci.

Con i piccoli avanzi di pasta sfoglia create delle decorazioni che più vi piacciono.

Infornatele in forno giá caldo a 200 gradi per circa 20 minuti.

Quando la pasta sfoglia sará gonfia e ben dorata togliete le tortine dal forno e servitele tiepide!

Sono perfette come antipasto o da mettere nel cestino del pic nic di Pasquetta, noi la danza del sole l’abbiamo attivata.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI