BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Somain Italia: la parola d’ordine è sicurezza fotogallery

Porte aperte alla Somain di Brembate Sopra. Con il brand Genesi, leader in Italia e presente in Europa nella fornitura di prodotti e servizi per la sicurezza contro le cadute dall'alto ed in ambienti confinati, la famiglia Cornali ha chiuso il 2017 con un fatturato che sfiora i sette milioni di euro.

Obiettivo 10 milioni di euro entro il 2020. Tre milioni in più rispetto ai 7 milioni di euro di fatturato con cui Somain Italia ha chiuso il 2017. Numeri che inquadrano l’azienda leader in Italia e presente in Europa nelle fornitura di prodotti e servizi per la sicurezza contro le cadute dall’alto ed in ambienti confinati.

Confindustria: "2 ore in azienda" alla Somain

Nell’ambito del ciclo di incontri “Due ore in azienda”, organizzato dal comitato piccola industria di Confindustria Bergamo, la famiglia Cornali, giovedì 29 marzo, ha aperto le porte dell’azienda situata nel nel moderno complesso industriale Geller, a Brembate di Sopra.

Prima della visita i 3500 metri della Somain Italia il saluto di Matteo Assolari, vice presidente comitato piccola industria, che ha spiegato come “Due ore in azienda”, “progetto nato nel 2011, è un appuntamento dedicato allo scambio e alla contaminazione tra esperienze imprenditoriali. Momento di formazione, si carica del valore dell’esperienza. E’ un racconto autentico di successi e cadute, di metodi e di visioni, di numeri e di uomini. Uno Scambio alla pari, che vuole essere stimolo e alimento di una cultura d’impresa radicata”. “Il progetto –ha sintetizzato Assolari- rappresenta un’occasione preziosa per approfondire la conoscenza del tessuto economico bergamasco, ma anche un’opportunità per arricchire di progettualità le imprese, con le intuizioni e le migliori strategie messe in atto da altri imprenditori”.

La famiglia Cornali

Confindustria:


Ospite d’eccezione è stato Simone Moro (di cui Somain sostiene le imprese), alpinista di fama internazionale e formatore di alto livello, di rientro vittorioso da una delle spedizioni più impegnative della sua carriera durante la quale ha conquistato la vetta del Gora Pobeda in Siberia.

Dopo un video di presentazione del core business aziendale, Simone Cornali, presidente Somain Italia Srl, pensando alle origini, ha ricordato come l’inizio sia stato “un palo e una serie di servizi offerti all’edilizia. Dalla ferramenta F.lli Cornali è nata Somain Italia con l’idea di far evolvere il business familiare di rivendita ferramenta per le imprese edili e macchine movimento terra, in un’azienda che si differenziasse sul mercato per la proposta di soluzioni anticaduta tecnicamente eccellenti e personalizzate sulle caratteristiche di ogni singolo progetto”.

Cornali Sistemi anticaduta nasce nel 2001 da un’idea dei fratelli Roberto e Simone Cornali. L’obiettivo era quello di aprire nella zona dell’Isola Bergamasca una ferramenta all’ingrosso per offrire alle aziende e alle piccole imprese locali un efficace servizio di fornitura di attrezzatura edile ed industriale esclusivamente per uso professionale.

Nel 2003 l’azienda si è specializzata nel settore delle protezioni dall’alto e in particolare in quei dispositivi comunemente chiamati “linee vita”. “Un anno speciale. Nel luglio di quell’anno l’ASL di Bergamo ha reso obbligatoria la presenza di una linea vita permanente sugli immobili di nuova costruzione. Per sue caratteristiche e tradizione settoriale, Bergamo è stata scelta come provincia campione, prima in Italia, dove applicare queste nuove regole”.

“Fino al 2006 tutto girava attorno alle linee vita. Dove c’era una gru –ha proseguito Cornali- ci si fermava ma nel 2010 abbiamo dovuto reinventarci. A causa della crisi tutti i punti di riferimento del mercato edile iniziavano a traballare. Serviva un cambiamento radicale e abbiamo scelto di passare dall’edile all’industriale. Non è stato facile perché era necessario formare nuove figure interne, una squadra rinnovata ripensando anche i nostri prodotti”. Bilancio ? “In tre anni abbiamo perso il 28% del fatturato e la metà dei partner”.

Danno vita ad uno brand internazionale, Genesi by Somain, “che significa origine, nascita della vita”, per occuparsi di soluzioni per spazi confinati e lavori in quota con una mission chiara: “progettare e realizzare soluzioni che tutelano la vita delle persone. Diffondere la cultura del diritto di lavorare in sicurezza per permettere al lavoratore di tornare a casa ogni giorno sano e salvo”. E i numeri hanno dato ragione all’intuizione, l’ennesima, della famiglia Cornali: 39 partner in Europa, 60 collaboratori e un fatturato annuo che sfiora i sette milioni di euro con l’obiettivo, quest’anno, di toccare gli otto milioni di euro.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.