BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Risiedo in viale Albini, posso parcheggiare ma non accedere: ecco il paradosso del permesso”

Pubblichiamo la lettera dell'avvocato Alberto Fachinetti che da anni risiede in viale Albini, secondo un permesso di parcheggio nell'Area A2 (a pagamento) può parcheggiare nel viale ma non accedere. Il paradosso di questo permesso secondo Atb e la polizia locale

Pubblichiamo la lettera dell’avvocato Alberto Fachinetti che da anni risiede in viale Albini, secondo un permesso di parcheggio nell’Area A2 (a pagamento) può parcheggiare nel viale ma non accedere. Il paradosso di questo permesso secondo Atb e la polizia locale.

Caro Direttore,

risiedo con la mia famiglia da oltre 10 anni a Bergamo in Viale Albini e, come da documentazione che le allego, sono titolare di un permesso di parcheggio nell’Area A2 che ricomprende, secondo le cervellotiche scelte della nostra amministrazione comunale, il diritto di parcheggio, fra le altre, in via Cucchi ed in Via San Benedetto.

copia permess

In forza dell’autorizzazione comunale ritenevo quindi di potere parcheggiare ed accedere alle vie predette.

Ritenevo poiché, come risulta dai verbali che le allego, la Polizia Municipale di Bergamo, mi ha contestato la pretesa violazione dell’art. 7 comma 4 del codice della strada perché la mia automobile, in data 26.11.2017 e 10.12.2017, “transitava in Via Cucchi Intersezione Via San Benedetto accedendo ad una zona a traffico limitato”.

Ricevuta la contestazione di cui sopra, ritenendo i verbali illegittimi alla luce del permesso di sosta nella zona (che come Lei sa è ora a pagamento), ho immediatamente contattato il Corpo di Polizia Municipale di Bergamo per ottenere l’annullamento in autotutela del verbale.

IMG_6362

La Polizia Municipale mi ha però comunicato la propria incompetenza attesa la riferibilità dell’accertamento alla ATB, che gestisce, come da loro detto, le ZTL di Bergamo.

Ho quindi contattato l’ATB per avere chiarimenti.

L’ATB, che ha risposto solo dopo innumerevoli tentativi, ha rimpallato la questione chiedendo solo copia del mio permesso per le verifiche del caso.

Ebbene all’esito delle verifiche l’ATB mi ha confermato che le zone sul contrassegno di mia proprietà sono corrette ma che avrei dovuto nuovamente rivolgermi ai vigili urbani per sapere “quale tratto di ZTL” non mi autorizzerebbe alla sosta e passaggio. Ho quindi ricontattato i vigili urbani di Via Coghetti i quali mi hanno confermato la illegittimità della sanzione ma di rivolgermi all’Ufficio di Viale Goisis.

Incredibilmente i vigili di via Goisis pur confermando la validità del permesso e riconoscendo il diritto di sosta lungo le vie in questione, hanno riferito che “probabilmente” vi posso parcheggiare ma non vi posso accedere. Ora, facendo l’avvocato da circa 15 anni ben conosco i disservizi delle pubbliche amministrazioni, ma sostenere che posso parcheggiare in una via del centro alla quale non posso però accedere mi pare davvero troppo.

Ad impossibilia nemo tenetur

Cordiali saluti
Alberto Fachinetti

S28C-6e18022610250

S28C-6e18022610260

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.