BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Blu Basket Treviglio

Informazione Pubblicitaria

Remer Treviglio, sconfitta che pesa: la Virtus Roma vince al PalaFacchetti 73-75

La sfida fondamentale va alla squadra capitolina, che conduce tutto il match e vince di soli 2 punti nella rimonta trevigliese. Non basta un super Marino, autore di 26 punti e ben 6 tiri da tre.

La cronaca

Gara delicata tra Remer e Virtus Roma che si giocano una buona fetta di salvezza diretta. Sulla panchina trevigliese si rivede finalmente Jacopo Borra ma anche Voskuil, dopo l’infortunio subito a Siena.  Apre Landi. Difesa giallorossa subito efficiente e alla prima azione Treviglio incorre in infrazione di 24″. Baldasso fa 5-0. Stoppata di Easley e primi  due punti di Palumbo. Ancora Roma da 3 con Chessa. Risponde Palumbo dalla media. Baldasso sguscia nella difesa trevigliese. Si vede Easley che lotta sotto canestro. A Thomas replica ancora Easley mentre si iscrive a referto anche Roberts. A -4’15” tripla di Landi e Treviglio chiama time-out sul -9. Baldasso assist per Roberts tutto solo. Momento di difficoltà per la Remer. Thomas preciso anche dalla lunetta per il +13. 2/2 di Dincic ma è Roberts a continuare a imperversare in area biancoblu. A -1’50” prima tripla di Marino.  Dopo i tiri liberi di Thomas a -1’15” canestro e fallo subito da Rossi (trasformato il libero). Treviglio è in bonus e per Chessa ci sono due liberi. Dopo un tiro libero di Dincic altra tripla di Marino che riporta lo svantaggio a -7 con la gara che si riapre.

Seconda frazione che si apre con due tiri liberi di Rossi. A -9’12” tripla di Dincic dopo un’ottima azione innescata da un super rimbalzo di Pecchia. Time-out Roma sullo 0-5. Thomas sblocca per gli ospiti. Marino subisce fallo su tiro dalla distanza ed è preciso nel realizzare i tre punti dalla lunetta per il -1. Thomas continua il suo show ma è ancora Marino da tre che realizza il pareggio. Altro time-out ma questa volta chiamato da Vertemati. Lo stop non giova ai trevigliesi che vedono in un amen Thomas andare a canestro da sotto e poi dalla lunga. Allunga Roma con Maresca. A -3’50” tap in di Easley. Rispondono Landi e Baldasso che allungano ancora a +5. Pecchia fallisce due tiri dalla carità. Maresca porta Roma a +7 mentre Marino fa 1/2 dalla lunetta. Parziale a favore di Treviglio ma Roma sempre avanti di 6. Marino e Thomas sono già in doppia cifra.

Dopo la pausa riapre Roberts a cui risponde subito Planezio. A -8’40” ancora Marino dalla media, poi Pecchia da tre. A -7’15” air ball di Marino per il vantaggio trevigliese. Pecchia domina sui rimbalzi ma è un po’ tutta la difesa di casa finalmente efficace. A -5’53” grande azione di Dincic. Chessa ancora da tre. Segue una bella penetrazione di Planezio e time-out per Roma. Si esce dal break con l’ennesima tripla di Chessa a cui risponde ancora Marino. Thomas non è da meno e bissa con una schiacciata che porta la Virtus a +4. Time-out Treviglio. A -1’58” tripla di Mezzanotte. Landi fa +3. A -1’04” anche Treviglio va in bonus. Anche Maresca realizza. Marino fa cilecca dalla lunetta e i tre seguenti tentativi biancoblu si infrangono sulla difesa Virtus e sulla sirena di fine terzo quarto.

Si riprende la gara per l’ultimo tempo. Roberts da sotto porta gli ospiti a +7. Poi tre minuti senza canestri. A -7’10” a sorpresa Vertemati getta nella mischia Voskuil.  Seguono le conclusioni di Pecchia, Landi e Palumbo che muovono il risultato. A -6’06” dubbio fallo fischiato su Parente che accende gli animi del Palafacchetti (realizzato un punto su tre tentativi).  A -4’55” Voskuil fa tutto da solo e realizza da sotto per il -6. A -3’42” bimane di Easley che poi suggerisce un assist perfetto per Planezio (-2). Ora si va avanti punto a punto. Realizza Maresca, risponde ancora Easley. A -1’03” time-out Roma. Easley fa 0/2 ma riprende Marino che infila l’ennesima bomba della serata. Marino forza ancora dalla lunga (forse è mancata la lucidità per un passaggio a Voskuil pronto al vertice per una tentativo dalla lunga) ma non va. Risponde con una tripla a -11″ Thomas e time-out Treviglio. Ma ormai la gara è difficile da riprendere in mano. La palla è per Treviglio che però la perde e non c’è più tempo per recuperare.  Si chiude con un tesissimo 73-75 che rimette in gioco la Virtus per la salvezza diretta e ricaccia la Remer nella zona play-out. Gara comunque ben giocata dagli uomini di Vertemati, considerando l’assenza di Voskuil (ovviamente poco incisivi i sette minuti giocati ad handicap per via dell’infortunio). Ottimo Marino che ha cercato di mettersi sulle spalle la squadra (26 punti e 7 assist) e ennesima prestazione di rilievo per Pecchia (14 rimbalzi). Bene, a tratti Easley con 10 punti e 7 rimbalzi. Anche Dincic in doppia. Tra gli ospiti imprendibile Thomas (23 punti) con altri tre uomini in doppia cifra (Maresca, Landi, Roberts). La classifica ora è ancora più delicata e ci vorrà la miglior Remer della stagione per affrontare i prossimi cinque incontri che caratterizzeranno il mese di aprile.

Il tabellino

Remer Treviglio – Virtus Roma 73-75 (20-27, 19-18, 21-20, 13-10)
Remer Treviglio: Tommaso Marino 26 (2/4, 6/18), Tony bernard Easley 10 (5/8, 0/0), Nemanja Dincic 10 (1/2, 1/3), Andrea Pecchia 9 (2/3, 1/2), Emanuele Rossi 5 (1/2, 0/0), Mattia Palumbo 4 (2/6, 0/1), Marco Planezio 4 (2/4, 0/3), Andrea Mezzanotte 3 (0/2, 1/2), Alan Voskuil 2 (1/1, 0/1), Jacopo Borra 0 (0/0, 0/0), Ursulo D’almeida 0 (0/0, 0/0), Filippo Nani 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 22 – Rimbalzi: 43 18 + 25 (Andrea Pecchia 14) – Assist: 15 (Tommaso Marino 7)
Virtus Roma: Aaron Thomas 23 (5/10, 3/6), Massimo Chessa 14 (0/0, 4/7), Aristide Landi 12 (3/5, 2/5), Lee Roberts 11 (5/10, 0/0), Giuliano Maresca 8 (4/6, 0/4), Tommaso Baldasso 6 (3/4, 0/1), Davide Parente 1 (0/0, 0/1), Jacopo Vedovato 0 (0/1, 0/0), Nicolò Basile 0 (0/0, 0/0), Edoardo Lucarelli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 12 – Rimbalzi: 20 5 + 15 (Aaron Thomas 6) – Assist: 13 (Tommaso Baldasso 9)

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.