BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Morto Frizzi, Rai e Mediaset cambiano i palinsesti: la tv del 26 marzo

Dopo la scomparsa del popolare conduttore televisivo, avvenuta nella notte tra domenica 25 e lunedì 26 marzo, Rai e Mediaset hanno comunicato di aver modificato i palinsesti di lunedì 26 marzo.

Cambia il palinsesto per la morte di Fabrizio Frizzi. Dopo la scomparsa del popolare conduttore televisivo, avvenuta nella notte tra domenica 25 e lunedì 26 marzo, Rai e Mediaset hanno comunicato di aver modificato i palinsesti di lunedì 26 marzo nel rispetto di questo lutto dedicando a uno dei suoi volti storici diversi spazi nell’arco della giornata.

Su RaiUno, dove Unomattina è proseguito sino alle 11.05 e a seguire è stata proposta una fiction ispirata alla vita di San Filippo Neri, non sono andati in onda “Storie italiane” condotto da Eleonora Daniele, “Buono a sapersi” con Elisa Isoardi e “La prova del cuoco” con Antonella Clerici. Nel pomeriggio la prima parte de La vita in diretta alle 14 sarà seguita alle 14.30 dal film “La mia vita è uno zoo”, mentre alle 16.35 ci sarà la seconda parte del contenitore pomeridiano condotto da Francesca Fialdini e Marco Liorni.
Alle 18.50 “L’eredità”, il quiz condotto proprio da Frizzi, non andrà in onda e verrà trasmesso uno speciale di “Techetechete” interamente dedicato al conduttore.
Per quanto riguarda la sera, alle 20 ci sarà regolarmente ll Tg1, seguito alle 20.30 dalla fiction “Il commissario Montalbano” (inizialmente previsto alle 21.25), con Luca Zingaretti, Teresa Mannino e Peppino Mazzotta. Verrà riproposto un episodio intitolato “La piramide di fango”, trasmesso per la prima volta il 7 marzo 2016. È notte fonda e piove a dirotto. Un uomo, vestito solo con la biancheria intima e gravemente ferito, corre disperatamente su una bicicletta ed entra in un cantiere ormai ridotto a un pantano. Con le sue forse che gli restano, entra in una grossa tubatura della condotta idrica in costruzione, ed è lì che viene trovato senza vita la mattina seguente. Montalbano e Fazio riescono a identificare la vittima: si tratta del 35enne Gerlando Nicotra, la cui scomparsa è collegata a un enorme giro di corruzione e di malaffare, che coinvolge varie imprese edili della provincia.
Alle 22.30 al posto di “Che fuori tempo che fa” verrà proposto uno “Speciale Porta a Porta”, condotto da Bruno Vespa per raccontare il giorno dell’addio a Frizzi, il cui funerale verrà celebrato mercoledì 29 marzo alle 12 in piazza del Popolo a Roma.

Anche Rai2 ha deciso di osservare il lutto con una programmazione modificata. Non è andato in onda “I fatti vostri”, che tornerà martedì 27 marzo in versione ridotta con una puntata commemorativa. Alle 14 non va in onda “Detto fatto”, il programma pomeridiano condotto da Caterina Balivo, e viene trasmesso il tv movie “Crociere di nozze” con gli episodi Sicilia e, a seguire, Provenza. Alle 17 sarà la volta del telefilm Castle e alle 18.50 di “Hawaii Five-0”.
Alle 20.30 ci sarà l’appuntamento con l’informazione del Tg2 e alle 21.05, anzichè il docu-reality “Boss in incognito” verrà proposta la visione del film “Il paradiso per davvero”, seguito alle 22.55 dalla replica della fiction “Il Cacciatore”.

Su Rai3 alle 15.15 verrà ritrasmessa la puntata di “Ieri e Oggi”, di Carlo Conti, con Antonella Clerici e Fabrizio Frizzi.

Oltre alla Rai, anche Mediaset modifica la propria programmazione. Nel pomeriggio su Canale 5 vengono rimandate le puntate di “Uomini e donne”, “Amici” e “Avanti un altro”, mentre in seconda serata, alle 22.35, su Rete4 è stato rinviato l’appuntamento in seconda serata con Ieri, oggi italiani, condotto da Rita dalla Chiesa.
Su Mediaset Extra, dalle 18 ci sarà uno speciale “Dedicato a Fabrizio Frizzi” con lo show Come sorelle (in onda su Canale 5 nel 2003) e, a seguire, le più belle immagini del presentatore scomparso alla serata dei Telegatti del 1992.

Tornando alla prima serata, su RaiTre alle 21.15 ci sarà “Report”, condotto da Sigfrido Ranucci. La puntata si aprirà con l’inchiesta “Girano le ecoballe” di Claudia Di Pasquale. In Italia produciamo più di trenta milioni di tonnellate di rifiuti urbani ogni anno. La plastica, il metallo, la carta, il vetro e l’umido dovrebbero essere differenziati e riciclati. Per legge, nel 2012 avremmo dovuto raggiungere l’obiettivo del 65% di raccolta differenziata. Ma siamo ancora fermi al 52,5%. Una volta buttati nella pattumiera di casa, dove finiscono tutti i rifiuti urbani indifferenziati? Claudia Di Pasquale li ha seguiti, in lungo e in largo, per tutta l’Italia. Da Palermo a Venezia, passando per Napoli, Roma, Genova, Alessandria scopriremo come non sia sempre facile seguire il percorso che deve fare un sacchetto della spazzatura per essere smaltito.
A seguire andrà in onda “Un tocco di classe, digitale” di Alessandra Borella. Che sia da soli o con gli amici, a casa o in classe, o sotto al cuscino mentre dormono, dello smartphone i ragazzi italiani non riescono più a fare a meno. Il 97% degli studenti tra gli 11 e i 17 anni ne ha uno e trascorre online almeno sei ore al giorno. La scuola italiana apre al suo uso didattico in classe, mentre il ministro francese dell’Istruzione lo bandisce anche nelle pause tra una lezione e l’altra. Elemento di distrazione o strumento di apprendimento? Che impatto ha sulle capacità cognitive dei ragazzi? Gli esperti si dividono: la scuola deve farsi pioniera dell’educazione a un suo utilizzo sano. Al contrario, è l’ultima zona franca, libera da connessioni. Sono uniti nel lanciare un allarme: insonnia, perdita di concentrazione, depressione, isolamento sociale. Sono i tanti disagi emotivi causati dalla dipendenza da internet e dal cellulare.

Canale5 alle 21.10 proporrà un nuovo appuntamento con la soap “Il segreto”, con Maria Bouzas. Beatriz, che non intende darsi per vinta, va alla locanda e pretende un chiarimento con Matias. Marcela, sconvolta, ascolta lo sfogo della giovane. Nel frattempo, mentre Francisca decide di affidare a Prudencio e a Saul la realizzazione dei progetti di Tristan, Aquilino trama alle spalle di Hernando. Camila continua a sentirsi molto debole, ma non dice nulla al marito, che ha già abbastanza pensieri per suo conto.

Su Italia1 alle 21.25 l’appuntamento è con la seconda delle cinque puntate del varietà Emigratis”. Pio D’Antini e Amedeo Grieco vanno in giro per il mondo in cerca di ospitalità.

Per chi preferisse vedere un film, su Rete4 alle 21.15 c’è “Senza tregua 2”, con Scott Adkins; su La7 alle 21.10 “LadyKillers”, con Tom Hanks; su Tv8 alle 21.30 “Predestination”, con Ethan Hawke; su Canale Nove alle 21.25 “Nikita”. Ancora, su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.15 “Legittima difesa”, con Kim Basinger; su La5 alle 21.10 “Ricetta d’amore”, con Taylor Cole; su Iris alle 21 “Thirteen days”, con Kevin Costner; e su Italia2 alle 21.10 “The raven”, con Luke Evans.

Su La7D alle 21.30 c’è il telefilm “Grey’s anatomy”, con Justin Chambers. Andranno in onda quattro episodi intitolati “Non hai fatto niente”, “Puoi guardare (ma è meglio no toccare)”, “Dove sono tutti”, “Non è affar tuo”.
Nel primo, mentre Alex, Maggie e Meredith stanno andando in auto in ospedale, un edificio crolla davanti a loro. Le vittime e i feriti del crollo inziiano ad arrivare in ospedale.
Nel secondo, Arizona, la Bailey e la Wilson effettuano una visita a domicilio: la loro paziente è una ragazza incinta di sedici anni.
Nel terzo, Meredith e Maggie cercano di ottenere informazioni sul processo di Alex, cercando su internet, sul sito del tribunale.
Nel quarto, inizia a diffondersi la notizia della cancellazione del processo di Alex e delle accuse ritirate da De Luca.

Rai5 alle 21.15 proporrà un nuovo episodio della serie “L’altro Novecento”.

Da segnalare, infine, su Rai4 alle 21 il telefilm “Vikings”, su Mediaset Extra dalle 20.45
la diretta de “L’isola dei famosi” e su Real Time alle 21.10 “Piccoli e obesi”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.