BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

È morto Fabrizio Frizzi, il popolare conduttore aveva 60 anni

Il popolare presentatore guidava in questi anni la trasmissione Rai “L'eredità”

Addio a un presentatore che era diventato un amico di famiglia: Fabrizio Frizzi è morto nella notte tra domenica e lunedì all’ospedale Sant’Andrea di Roma.

A dare l’annuncio è la famiglia dell’eterno ragazzo della tv che si è spento a 60 anni, la moglie Carlotta, il fratello Fabio e i parenti: “Grazie Fabrizio per tutto l’amore che ci hai dato”.

La morte è avvenuta in seguito ad una emorragia cerebrale. Il 23 ottobre scorso Fabrizio Frizzi venne colto da un malore, una ischemia, durante la registrazione di una puntata del programma “L’Eredità”. Venne ricoverato al Policlinico Umberto I di Roma dove fu dimesso alcuni giorni dopo.

Aveva voluto tornare subito in tv sempre alla guida del programma di RaiUno. “L’Eredità è una gioia, fa bene anche al fisico – scherzò con Vincenzo Mollica annunciando il suo ritorno sugli schermi -. L’adrenalina sento che mi aiuta a stare meglio”.

Lo scorso 5 febbraio ha compiuto 60 anni. Parlando della malattia aveva però dett: “Non è ancora finita”.

Nella sua conduzione televisiva Fabrizio Frizzi, eterno ragazzo della Rai, si è ispirato a Corrado: nella sua carriera ultra-trentennale ha condotto quiz, varietà, talent show, ma ha anche partecipato in qualità di concorrente in programmi di successo, come Ballando con le stelle; ha avuto anche esperienze come attore in alcune fiction. È considerato uno dei volti più noti della Rai, e l’azienda di Viale Mazzini lo ritiene un suo personaggio di punta e uno dei più importanti, richiamandolo spesso in occasioni di crisi d’ascolto o insuccessi di trasmissioni. Insieme a Pippo Baudo è il conduttore che ha più trasmissioni all’attivo. Tra le altre attività, ha svolto anche il ruolo di doppiatore; è sua la voce di Woody, lo sceriffo protagonista della saga di film Toy Story. Nel 2012 interpreta se stesso nel film Buona giornata diretto da Carlo Vanzina.

Gli esordi sono stati alla tv dei ragazzi con Il barattolo appena ventenne, in un’altra trasmissione per giovani, Pane marmellata conosce Rita dalla Chiesa che sposerà in prime nozze.

Nel 1990 tiene a battesimo il programma I fatti vostri, una delle trasmissioni più longeve di Rai 2 che conduce per tre edizioni. Nel 1991 la conduzione del programma Scommettiamo che…?, varietà di prima serata del sabato, che ha un grande successo e che conduce assieme a Milly Carlucci. E poi via via, varie edizioni di Miss Italia, Tale e quale show e tantissimi altre trasmissioni, fino alla sua longevissima L’Eredità.

 

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.