I programmi

“Boss in incognito”, puntata finale ad Accumoli: la tv del 26 marzo

Per la prima serata in tv su RaiUno va in onda la fiction "Il commissario Montalbano", su RaiDue "Boss in incognito", su RaiTre "Report", su Rete4 il film "Senza tregua 2", su Canale5 la soap "Il segreto" e , su Italia1 "Emigratis" e su La7 "LadyKillers".

Si conclude lunedì 26 marzo, con una puntata speciale ad Accumoli, la quinta edizione di “Boss in incognito”, il docu-reality di RaiDue condotto quest’anno da Gabriele Corsi. Protagonista dell’ultima delle cinque puntate di questa serie, dalle 21.20, sarà il salumificio Sano, azienda fondata da Gianfranco Castelli nel 1984, specializzata nella produzione di prosciutti e salumi, che ha il suo stabilimento ad Accumoli, uno dei paesi più colpiti dai terremoti del 2016. Nonostante i danni subiti a seguito delle scosse, lo stabilimento ha continuato a funzionare e a dare un importante segnale di voglia di ripresa all’intero territorio. Quando il gioco si fa duro, i duri scendono in campo e di fronte all’immensa tragedia del terremoto 5 boss delle passate edizioni del programma hanno deciso di stringersi intorno a Castelli e aiutarlo nella sua missione, per dare il loro esempio di solidarietà agli sfortunati abitanti delle zone terremotate e anche per sollevare l’imprenditore dal problema di essere troppo riconoscibile. Si camufferanno e lavoreranno sotto mentite spoglie, insieme a cinque dipendenti del salumificio: Bachisio Ledda di Mail express group, Eugenio Preatoni della catena di hotel Domina, Guido Di Stefano del maglificio Gransasso, Giuseppe Di Martino del pastificio Di Martino e Federico Lombardo, dell’azienda vinicola Firriato. Ledda lavorerà con Sergio e con lui dovrà marchiare a fuoco i prosciutti e lucidare la cotenna, Preatoni si occuperà con Paolo della selezione della carne e della pulizia dei locali, Di Stefano si diletterà insieme a Franco nell’insaccamento dei salumi, Di Martino sarà istruito da Andrea nello scarico e nella selezione dei prosciutti e Lombardo si occuperà con Mariarita dell’etichettatura e del confezionamento dei prodotti. Come sempre punto cardine del programma sarà il racconto della straordinaria umanità di persone lontane dalla ribalta mediatica, che affrontano il lavoro con amore e grande senso di responsabilità e che, nonostante i sacrifici e qualche difficoltà, continuano a guardare al futuro con positività.

Su RaiUno alle 21.25 andrà in onda la fiction “Il commissario Montalbano”, con Luca Zingaretti, Teresa Mannino e Peppino Mazzotta.
Verrà riproposto un episodio intitolato “La piramide di fango”, trasmesso per la prima volta il 7 marzo 2016. È notte fonda e piove a dirotto. Un uomo, vestito solo con la biancheria intima e gravemente ferito, corre disperatamente su una bicicletta ed entra in un cantiere ormai ridotto a un pantano. Con le sue forse che gli restano, entra in una grossa tubatura della condotta idrica in costruzione, ed è lì che viene trovato senza vita la mattina seguente. Montalbano e Fazio riescono a identificare la vittima: si tratta del 35enne Gerlando Nicotra, la cui scomparsa è collegata a un enorme giro di corruzione e di malaffare, che coinvolge varie imprese edili della provincia.

Su RaiTre alle 21.15 ci sarà “Report”, condotto da Sigfrido Ranucci. La puntata si aprirà con l’inchiesta “Girano le ecoballe” di Claudia Di Pasquale. In Italia produciamo più di trenta milioni di tonnellate di rifiuti urbani ogni anno. La plastica, il metallo, la carta, il vetro e l’umido dovrebbero essere differenziati e riciclati. Per legge, nel 2012 avremmo dovuto raggiungere l’obiettivo del 65% di raccolta differenziata. Ma siamo ancora fermi al 52,5%. Una volta buttati nella pattumiera di casa, dove finiscono tutti i rifiuti urbani indifferenziati? Claudia Di Pasquale li ha seguiti, in lungo e in largo, per tutta l’Italia. Da Palermo a Venezia, passando per Napoli, Roma, Genova, Alessandria scopriremo come non sia sempre facile seguire il percorso che deve fare un sacchetto della spazzatura per essere smaltito.
A seguire andrà in onda “Un tocco di classe, digitale” di Alessandra Borella. Che sia da soli o con gli amici, a casa o in classe, o sotto al cuscino mentre dormono, dello smartphone i ragazzi italiani non riescono più a fare a meno. Il 97% degli studenti tra gli 11 e i 17 anni ne ha uno e trascorre online almeno sei ore al giorno. La scuola italiana apre al suo uso didattico in classe, mentre il ministro francese dell’Istruzione lo bandisce anche nelle pause tra una lezione e l’altra. Elemento di distrazione o strumento di apprendimento? Che impatto ha sulle capacità cognitive dei ragazzi? Gli esperti si dividono: la scuola deve farsi pioniera dell’educazione a un suo utilizzo sano. Al contrario, è l’ultima zona franca, libera da connessioni. Sono uniti nel lanciare un allarme: insonnia, perdita di concentrazione, depressione, isolamento sociale. Sono i tanti disagi emotivi causati dalla dipendenza da internet e dal cellulare.

Canale5 alle 21.10 proporrà un nuovo appuntamento con la soap “Il segreto”, con Maria Bouzas. Beatriz, che non intende darsi per vinta, va alla locanda e pretende un chiarimento con Matias. Marcela, sconvolta, ascolta lo sfogo della giovane. Nel frattempo, mentre Francisca decide di affidare a Prudencio e a Saul la realizzazione dei progetti di Tristan, Aquilino trama alle spalle di Hernando. Camila continua a sentirsi molto debole, ma non dice nulla al marito, che ha già abbastanza pensieri per suo conto.

Su Italia1 alle 21.25 l’appuntamento è con la seconda delle cinque puntate del varietà Emigratis”. Pio D’Antini e Amedeo Grieco vanno in giro per il mondo in cerca di ospitalità.

Per chi preferisse vedere un film, su Rete4 alle 21.15 c’è “Senza tregua 2”, con Scott Adkins; su La7 alle 21.10 “LadyKillers”, con Tom Hanks; su Tv8 alle 21.30 “Predestination”, con Ethan Hawke; su Canale Nove alle 21.25 “Nikita”. Ancora, su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.15 “Legittima difesa”, con Kim Basinger; su La5 alle 21.10 “Ricetta d’amore”, con Taylor Cole; su Iris alle 21 “Thirteen days”, con Kevin Costner; e su Italia2 alle 21.10 “The raven”, con Luke Evans.

Su La7D alle 21.30 c’è il telefilm “Grey’s anatomy”, con Justin Chambers. Andranno in onda quattro episodi intitolati “Non hai fatto niente”, “Puoi guardare (ma è meglio no toccare)”, “Dove sono tutti”, “Non è affar tuo”.
Nel primo, mentre Alex, Maggie e Meredith stanno andando in auto in ospedale, un edificio crolla davanti a loro. Le vittime e i feriti del crollo inziiano ad arrivare in ospedale.
Nel secondo, Arizona, la Bailey e la Wilson effettuano una visita a domicilio: la loro paziente è una ragazza incinta di sedici anni.
Nel terzo, Meredith e Maggie cercano di ottenere informazioni sul processo di Alex, cercando su internet, sul sito del tribunale.
Nel quarto, inizia a diffondersi la notizia della cancellazione del processo di Alex e delle accuse ritirate da De Luca.

Rai5 alle 21.15 proporrà un nuovo episodio della serie “L’altro Novecento”.

Da segnalare, infine, su Rai4 alle 21 il telefilm “Vikings”, su Mediaset Extra dalle 20.40 la diretta de “L’isola dei famosi” e su Real Time alle 21.10 “Piccoli e obesi”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI